Foligno: successo per 'I primi d'Italia', il festival nazionale dei primi piatti con i ragazzi del Panzini

2' di lettura Senigallia 16/10/2012 - Domenica 30 settembre a Foligno ha chiuso i battenti la 14esima edizione del festival nazionale dei primi piatti “I primi d'Italia”, confermando la buona riuscita delle passate edizioni sia in numero di visitatori che di varietà di degustazioni offerte, eventi collaterali, attrazioni e show culinari.

All’interno della manifestazione, che si è allargata anche ad altre specialità ed eccellenze alimentari, Expo Marche in sinergia con l’IIS Panzini ha gestito la “TAVERNA SPADA”, il “Villaggio Primi di Mare e tipicità marchigiane”, una delle più scenografiche location del centro storico, capace di contenere più di 400 posti a sedere. Lo staff, tutto proveniente dal ns. territorio, ha servito ai visitatori una degustazione composta da un tris di primi piatti di pesce ispirati alla nostra tradizione e dal gusto marchigiano, annaffiato dall’ottimo verdicchio delle nostre colline; il tris era composto da una zuppa di legumi con piccoli pesci e pasta rotta, mezze maniche con salsa di sardoncini dell’Adriatico e chicchette marchigiane ai frutti di mare.

E’ stato inoltre possibile degustare altre tipicità come l’anice Varnelli e il caffè torrefatto dalla Saccaria. Ben 26 gli alunni dell’Istituto Panzini che hanno aderito al progetto alternanza scuola-lavoro grazie alla convenzione stipulata tra la scuola ed Expo Marche ed hanno messo in pratica gli insegnamenti ricevuti in una manifestazione di carattere nazionale ed internazionale che conta oltre 200.000 visitatori. I ragazzi sono stati accompagnati e seguiti da tre professori, nello specifico Vittorio Serritelli, Silvano Pettinari e Massimo Castignani, ed è stata per loro sicuramente un’occasione per avvicinarsi al mondo del lavoro, in cui è fondamentale lavorare in team sperimentando le proprie capacità, a diretto contatto con il cliente e le sue esigenze.

A supporto dell’organizzazione, ha preso parte al progetto anche l’Istituto Statale di Istruzione Tecnica Professionale e Scientifica “Einaudi” di Porto Sant’Elpidio attraverso la presenza di un professore, Chef Luca Santini, e quattro alunni del settore cucina. A pochi passi dalla taverna, continuando la passeggiata lungo Via delle Conce, i visitatori hanno potuto apprezzare ed assaggiare vari prodotti tipici marchigiani come il tartufo di Acqualagna, salumi, formaggi, miele e le confetture dei Monti Sibillini. Soprattutto nelle giornate di sabato e domenica sono stati numerossimi i curiosi che si sono avvicinati e sono stati intrattenuti dal sommelier della cantina “Moncaro” con degustazioni guidate ed abbinamenti enogastronomici.

Il successo dimostrato dall’affluenza significativa insieme all’entusiasmo della clientela per la qualità delle ricette e per la professionalità degli alunni, fanno sicuramente tracciare un bilancio positivo per questo primo anno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2012 alle 15:06 sul giornale del 17 ottobre 2012 - 755 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, senigallia, Istituo Alberghiero Panzini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/E1M





logoEV