Pronta la prima bretella complanare: ecco il percorso in anteprima per Vs

1' di lettura Senigallia 15/10/2012 - E' ormai iniziato il conto alla rovescia per l'apertura della prima bretella complanare, quella che va da strada della Marina fino al nuovo casello autostradale. In attesa dell'inaugurazione Vivere Senigallia ha percorso in anteprima la nuova strada.

La prima bretella complanare (la cui inaugurazione è stata annunciata per la fine dell'anno) è praticamente pronta. I lavori sono quasi ultimati anche se mancano ancora alcuni ritocchi.

L'intervento più consistente che ancora manca è l'ultimazione dell'innesto della complanare con la viabilità ordinaria in via Po e in via del Camposanto Vecchio.








Questo è un articolo pubblicato il 15-10-2012 alle 23:25 sul giornale del 16 ottobre 2012 - 8207 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, complanare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EXs


Sull'utilità nessun dubbio.

Sulla necessità parecchi.

Sul costo (più di 3mila euro di soldi pubblici equivalente per ogni abitante di senigallia) nessun dubbio (d'altronde castellucci è originario di senigallia....).

Alcune domande:

I cartelli rotondi con i numeretti al centro a che servono?

(Vorrei ricordare che già adesso sul lungomare tra il ciarnin e marzocca si viaggia a 100 all'ora e tra la rotonda e il ciarnin i 30, dato che i cartelli ancora ci sono, li rispettano si e non le bici).

Comunque vedremo e, in caso, ci spanzeremo dalle risate per quest'opera superflua.

p.s.:
Confido che alla cesanelle verrà realizzata una rotatoria con la ss16 e verrà posto l'obbligo di transito sulla complanare dei veicoli commerciali pesanti, altrimenti oltre ad essere superflua sarà persino dannosa.

Ossequi (e staremo a vedere).

Con quei limiti di velocità la complanare sarà un deserto costellato di autovelox.
A 'sto punto aveva ragione chi era contrario. Che senso ha così?




logoEV