Furti a Montignano: rubati anche vestiti e alimentari

carabinieri senigallia 1' di lettura Senigallia 08/10/2012 - Nove furti e due tentativi ai danni di abitazioni commessi in tre giorni. Sono le denunce raccolte dai Carabinieri che seguono con attenzione il raid di colpi che ha interessato le frazioni di Marzocca e Montignano.

La tecnica usata dai malviventi è sempre la stessa: con un trapano forano portoni e porte finestre per introdursi nelle abitazioni di notte mentre gli abitanti dormono. Il bottino preferito dai ladri non solo oro, gioielli, denaro e piccoli apparecchi tecnologici come pc e videocamere facili da ricettare ma anche vestiti e generi alimentari. I controlli mirati disposti dalla Compagnia di Senigallia, anche con l'ausilio di pattuglie in borghese, hanno evidenziato che i ladri non viaggiano a bordo di auto o motorini ma probabilmente si spostano a piedi nascondendosi nelle campagne.

Esclusa l'ipotesi che i ladri utilizzino l'autostrada come via privilegiata di fuga dal momento che l'asse autostradale è stato attentamente monitorato dai militari. Le forze dell'ordine però, proprio durante i controlli dei giorni scorsi, hanno appurato che troppe volte i proprietari delle abitazioni lasciano ancora finestre aperte o porte senza chiavistello. L'invito inoltre è quello di tutelarsi anche con sistemi d'allarme scongiurando invece il ricorso a sistemi di “auto-difesa” come l'utilizzo di armi. Il comandante della Compagnia di Senigallia Lorenzo Marinaccio ha assicurato che i controlli mirati proseguiranno anche nei prossimi giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2012 alle 22:30 sul giornale del 09 ottobre 2012 - 1669 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, giulia mancinelli, carabinieri, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EGP





logoEV
logoEV