Amati (Pd): 'Vegday è anche occasione per buona salute'

Silvana Amati 1' di lettura Senigallia 03/10/2012 - "L'iniziativa 'Cambiamenù', promossa dalla Lega Antivivisezione, di offrire, al Senato, un pranzo privo di ingredienti animali è un'ottima occasione per far comprendere che è possibile coniugare buon gusto, tutela della salute, salvaguardia degli animali e sviluppo sostenibile".

Lo dice la senatrice Silvana Amati, coordinatrice nazionale Tutela animali per il Pd e componente dell'ufficio di presidenza del Senato, che questa mattina ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione dell'evento.

"Si tratta di un modo efficace - prosegue Silvana Amati- per promuovere la buona abitudine di un menù che preveda alimentazione vegana, cioè costituita da alimenti di origine vegetale e non animale, almeno un giorno a settimana. Le ragioni della salute, del rispetto degli altri esservi senzienti e della buona cucina sono del tutto compatibili, anche nell'ottica della conversione a uno stile di vita più rispettoso dell'ambiente.

Un'alimentazione più ricca di vegetali e più povera o del tutto priva di carne e di sostanze di origine animali, infatti, oltre a tutelare la salute ha anche un impatto ecologico minore. Il menù offerto oggi al Senato dalla LAV è poi la dimostrazione chiara che questi alti obiettivi si possono raggiungere senza diete punitive, ma anzi premiando il palato".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2012 alle 18:28 sul giornale del 04 ottobre 2012 - 452 letture

In questo articolo si parla di silvana amati, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ewd


Vanessa B

03 ottobre, 18:53
Cara senatrice, col cuore, poco ce ne importa di quello che mangiate al senato COI NOSTRI soldi, pagando pochi euro per primo secondo dolce e antipasto.