Pane Nostrum: il programma di venerdì

Pane nostrum 5' di lettura Senigallia 20/09/2012 - Intensa la seconda giornata di Pane Nostrum, venerdì 21 settembre, a Senigallia, appuntamento gastronomico definito imperdibile nel panorama italiano dagli esperti e dal pubblico in arrivo da tutta Italia. Una valutazione confermata anche dall'interesse mediatico crescente e dopo la troupe di Sereno Variabile, venerdì sarà presente anche una troupe di RAI 1 per “La Vita in diretta”.

A partire dalle 9, i forni a cielo aperto allestiti in Piazza del Duca si attivano e inizia lo spettacolo della panificazione davanti a tutti. Fino alle 13.30 e poi di nuovo dalle 15 alle 21, venerdì saranno all'opera i panificatori di Francia, Germania, Umbria, Sicilia e l'Associazione Pizzaioli Marchigiani con la pizza a km 0, realizzata esclusivamente con prodotti del territorio. Venerdì saranno all'opera anche i panificatori greci della delegazione in arrivo dalla Provincia di Etoloakarnania, grazie al Forum delle Camere di Commercio dell'Adriatico e dello Ionio. Si potranno dunque gustare tra gli altri il Pane di Terni e il Pan Pepato, il Pane etneo, la Mafalda e le specialità tradizionali greche come Τsoureki (Pane dolce), Κoulouri, Tiropitaki, Tiropsomo, Rivani. Sempre presenti i pani delle Marche, in particolare quelli di filiera come il pane sciapo di Fabriano, il Pangallo, il Pane del Duca, il Pane delle Terre di Frattula, il pane cotto a legna ai fiocchi di patate, pane di mosto e mandorle, pane di Kamut, pizza al formaggio, paste di mosto e dolci da forno, grazie ai panificatori del territorio aderenti a Confcommercio Imprese per l’Italia Provincia di Ancona e ai panificatori aderenti al Marchio Qualità della Camera di Commercio di Ancona.

Tra i protagonisti dell'edizione 2012, tornano due attori d'eccezione: Moreno Cedroni e Mauro Uliassi. I pluripremiati chef proporranno il loro raffinatissimo street food di alta qualità declinato per lo speciale contesto del pane: l'uno nella sua rinomata salumeria ittica Anikò (piazzetta Saffi) e l'altro nella innovativa cucina ambulante Uliassi Street Food “Tutto pane e pesce fritto”. Fritti anche i fiori e le delizie floreali di Fiorfrì. Per chi preferisce sedersi a tavola, c'è lo speciale menù di Pane in cucina che viene proposto in diverse osterie del centro storico. Per quanto riguarda il companatico e le proposte per scoprire le eccellenze enogastronomiche del territorio, ci sono prelibati e raffinati appuntamenti serali (dalle 20) con i Laboratori del Gusto a Palazzetto Baviera, in collaborazione con Slow Food e IMT per gli abbinamenti enologici, e i Laboratori dedicati alla Birra artigianale con gustosi abbinamenti, in collaborazione con l'Associazione Amici della Birra Marca Gallica di Senigallia, che si svolgono sul Prato della Rocca Roveresca C Galleria Expò- Ex. Per i Laboratori del gusto, la serata di venerdì 21, è incentrata su “Profumo di coscia” e si assaggeranno prosciutti di diversa provenienza e stagionatura, in abbinamento a vini della Tradizione Spumantistica del Verdicchio. Per quanto riguarda la Birra, venerdì si apre la finestra sull’Europa Brassicola e dalle 17 alle 20 si degusteranno Pils della Schlossbrauerei (Germania), Orval (Belgio), Bock della Trappe (Olanda) e Dragonhead stout della Orkney (Scozia). Alle 20, spazio al laboratorio vero e proprio con deliziosi abbinamenti.

Tra gli appuntamenti di venerdì 21 settembre, il cortile interno di Palazzetto Baviera ospita l'incontro con Barbara Gobbi, dell'azienda agrituristica Valdifiori di Sassoferrato (AN), che illustrerà come “Fare il pane in casa con il lievito madre” La particolarità è che si partirà da un lievito madre di 150 anni, ereditato dalle donne della sua famiglia e tramandato per generazioni, oggi portato a coltura liquida e a segale. Nello stesso spazio, sabato alle 17, ci sarà una seduta di assaggio certificato di olio extravergine di oliva, a cura di Olea delegazione Ancona, riservato agli assaggiatori in formazione e a soci assaggiatori iscritti all'elenco nazionale che intendano proseguire l'attività di addestramento e perfezionamento. Prenotazioni obbligatorie entro venerdì 21 settembre al 328-9257710 - e.mail: silvano.zannotti@gmail.com Di lievito naturale si parla anche nei corsi gratuiti di panificazione condotti da Antonio Cipriani e Werter Cuffiani, nell'aula didattica sul prato della Rocca Roveresca, in due turni dalle 18.15 alle 20.15 o dalle 21 alle 23. Nello spazio gestito dall'AIC, venerdì sarà proposto un minicorso per mini pasticcieri, dedicato ai bambini, dalle 17 alle 19. Ai più piccoli è dedicato anche lo spazio pomeridiano dalle 15 alle 17, con il maestro panificatore Matteo Borroni, per imparare a fare il pane divertendosi e mettendo le “Mani in pasta”.

Dalle 9.30 alle 21, i visitatori potranno scoprire formaggi, salumi, olio, vino, birre artigianali, farine macinate a pietra, pasta, zafferano del Montefeltro, frutta sotto zucchero, visciole, marmellate, liquori artigianali, miele, sottolio, cioccolata, terrecotte pesaresi, lungo il percorso di Prodotti della Buona Terra (C.I.A. Terre di Frattula e produttori certificati BIO, Copagri, Coldiretti, CNA, Confartigianato), tra il prato della Rocca Roveresca, Piazza Manni, Piazza del Duca. Si tratta di oltre 40 tra produttori, agricoltori e artigiani delle associazioni professionali di categoria che presentano le eccellenze del territorio. E proprio dal territorio e dalla economia locale e solidale arrivano possibili proposte di soluzione alla crisi, di cui si parlerà sabato 22 settembre, Palazzo del Duca, durante il convegno “Mangio e bevo il mio territorio”, organizzato dal Comune di Senigallia con La Fonte in collaborazione con Rees Marche nell’ambito del progetto “Oggi si acquista Bio”. Tra un incontro e un laboratorio, un assaggio e una degustazione, Pane Nostrum propone anche iniziative di solidarietà (ass. Il Giardino degli Angeli) e mostre a tema come quelle della Cattedrale di grano del Covo di Campocavallo quest'anno dedicata alla Cattedrale di Santa Maria Assunta di Rieti e le macchine della trebbiatura dai primi del '900, con l'A.S.D. Castellaro 2001.

Pane Nostrum è una manifestazione del Comune di Senigallia, Confcommercio e C.I.A. della Provincia di Ancona, realizzata in collaborazione con Camera di Commercio di Ancona, Provincia di Ancona Assessorato all’Agricoltura, Regione Marche Assessorato Agricoltura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2012 alle 13:05 sul giornale del 21 settembre 2012 - 1461 letture

In questo articolo si parla di pane nostrum, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/D3d





logoEV