Pronta la benemerenza per Gamberini: si gettò in mare per salvare Mengucci

giovanni gamberini 1' di lettura Senigallia 19/09/2012 - Adesso è ufficiale. Giovanni Gamberini sarà insignito della civica benemerenza per il gesto eroico compiuto il 18 febbraio scorso. A comunicarlo in consiglio comunale è stato il sindaco Maurizio Mangialardi, dopo il via libera da parte della giunta.

Gamberini, senigalliese, si era gettato in acqua per salvare Stefano Mengucci, il noto avvocato colto da malore mentre si trovava al porto. Mengucci è caduto in mare e Gamberini senza esitare si è gettato in acqua evitando così che il legale, già privo di sensi, affogasse, e subendo lui stesso un principio di assideramento.

Già nei mesi scorsi la moglie di Mengucci, la consigliera comunale Simonetta Bucari, ringraziando tutti per le tante testimonianze di affetto ricevute, aveva chiesto al sindaco di attribuire a Gamberini una onorificenza per il “gesto eroico compiuto grazie al quale l'incidente non si è trasformato in tragedia” e anche “per aver messo a rischio la sua vita pur di salvare quella di un'altra persona”. Una richiesta che è stata ora formalmente accolta e che vede Gamberini presto insignito della civica benemerenza.






Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2012 alle 23:55 sul giornale del 20 settembre 2012 - 2051 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, giovanni gamberini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/D1Y





logoEV