Malore durante una partita di calcio, 52enne ucraino in gravi condizioni

ambulanza 2' di lettura Senigallia 08/09/2012 - Si è accasciato a terra mentre giocava a pallone sotto gli occhi attoniti di un gruppo di ragazzini. Sarebbe un attacco di cuore la causa del malore che sabato pomeriggio ha colpito un 52enne di origini ucraine ma residente a Senigallia.

L'uomo stava disputando un partita di pallone con dei ragazzini, tutti minorenni, nel campetto da calcio del Bocciodromo di via Rovereto. Il malore lo ha colpito poco dopo le 16. Petro Gazdura, che vive con la moglie a Borgo Passera, già sabato non si sentiva bene. Prima della partitella aveva confidati ai suoi giovani compagni di squadra di non sentirsi troppo in forma e per questo aveva preferito giocare in porta. Secondo il racconto di alcuni testimoni pare che ieri fosse il compleanno dell'uomo che per l'occasione aveva voluto concedersi un momento di svago.

La partita era iniziata da un po'. Petro ad un certo punto ha effettuato una parata e proprio mentre si apprestava ad effettuare il rinvio si è accasciato a terra. Il 52enne è rimasto sul campo privo di sensi. Immediatamente alcuni spettatori che stavano assistendo alla partitella hanno chiamato i soccorsi. Sul posto è arrivata un'ambulanza del 118. I sanitari hanno immediatamente soccorso l'uomo praticandogli un massaggio cardiaco e utilizzando anche un defibrillatore. Un intervento decisivo grazie al quale l'uomo ha ripreso conoscenza.

Le sue condizioni però sono apparse ai sanitari gravi tanto che è stato trasferito in eliambulanza all'ospedale regionale di Torrette. Le condizioni di salute dell'ucraino sarebbero gravi. Fino a ieri sera i medici non avevano ancora sciolto la prognosi, che dunque resta riservata. Petro si trova ora ricoverato nel reparto di cardiologia.








Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2012 alle 19:10 sul giornale del 10 settembre 2012 - 1715 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, malore, sudani scarpini, Sudani Alice Scarpini, soccorsi, ambulanze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DBU

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici


Tullio Cecchi

08 settembre, 23:03
"L'uomo stava disputanto un partita di pallone con dei ragazzini, tutti minorenni, nel campetto da calcio del Bocciodromo di via Rovereto." non vedo la necessità di sottolineare questo dettaglio, visto che non c'è niente di male se un signore gioca a calcetto con dei ragazzini "tutti minorenni" (???)




logoEV