Calcio: il Miciulli Senigallia nel girone pesarese, tutta la rosa e le novità della stagione

3' di lettura Senigallia 31/08/2012 - L'F.C. Miciulli Senigallia, nata nell'estate 2001 in seguito ad un'iniziativa del fondatore ed attuale Presidente Franco Federiconi, militante per 9 anni nel campionato aziendale Uisp, ai nastri di partenza per la stagione 2012/2013 in Seconda Categoria con diverse novità.

Prima tra tutte proprio il girone che la società nerazzurra andrà ad affrontare, a partire da sabato 8 settembre. Quest’anno infatti il Miciulli Senigallia affronta il girone B (pesarese) invece di quello C (anconetano), in cui nella passata stagione è arrivato primo a pari merito con l'Arcevia, perdendo lo scontro diretto.

E’ un girone più tecnico e meno agonistico- spiega il presidente Franco Federiconi- Per noi che siamo una squadra mista tra qualità tecniche e agonistiche è sicuramente un bel girone”. “Possiamo esprimere meglio le nostre qualità ed alziamo il livello tecnico- aggiunge mister Stefano Goldoni- Personalmente sono quindi contento di questo cambiamento. E penso che anche i giocatori lo saranno, non appena impareranno a conoscerlo”. Salta quindi il derby con il Senigallia Calcio in campionato ma le due formazioni senigalliesi si affronteranno in Coppa il 26 settembre.

Tornando poi alle novità della stagione 2012/2013 per i nerazzurri. Per la prima volta l’ingresso allo stadio Bianchelli sarà a pagamento (5 euro) con la possibilità per i sostenitori nerazzurri di acquistare a 40 euro la ‘Miciulli Card’, una tessera che permette di assistere alle gare casalinghe gratis e di avere sconti presso i partners commerciali che hanno aderito all’iniziativa.

Le agevolazioni con la tessera, acquistabile presso il Caffè del Corso, sono molte e mirate a sostenere la società e i partners commerciali ma allo stesso tempo per andare incontro ai nostri sostenitori- sottolinea il presidente- La scelta di far pagare l’ingresso in seconda categoria è stata dettata soltanto dalla volontà di non essere visti come i ‘grandi’ del campionato. L’anno scorso noi ci trovavamo a pagare l’ingresso, durante le trasferte, nonostante gli avversari sapevano che da noi non avrebbero pagato. Da qui la decisione del biglietto”.

Per quanto riguarda lo staff tecnico e dirigenziale nessuna novità da tre anni mentre per quanto riguarda la rosa, il Miciulli Senigallia ha confermato nei limiti delle scelte tecniche tutti i giocatori che avevano fatto bene la scorsa stagione contribuendo ai buoni risultati ottenuti. In aggiunta solo 6 innesti. “La scelta è stata mirata a mantenere un gruppo di amici, capace di collaborare e aiutarsi in campo come fuori dal campo senza invidia e risentimento”- confermano da ormai 3 anni il Presidente e il mister.

L'F.C. Miciulli Senigallia, che dalla stagione 2013/2014 punta a creare anche un proprio settore giovanile (pulcini e esordienti), sabato 8 settembre inizierà il campionato di Seconda Categoria-girone B in trasferta a Fano contro Futura 98. Calcio d'inizio ore 14:30.

Per l'intero calendario e la rosa dei giocatori cliccare il pdf.



...

calendario di seconda categori...

...

Rosa dei giocatori 2012/2013...

... ... ... ... ... ... ...





Questo è un articolo pubblicato il 31-08-2012 alle 15:45 sul giornale del 01 settembre 2012 - 2437 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, stefano goldoni, Sudani Alice Scarpini, miciulli senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DkR


fabrizio piermattei

01 settembre, 23:53
MA LA FEDERAZIONE CHE COSA COMBINA?


Federazione Italiana Giuoco Calcio
Lega Nazionale Dilettanti
Comitato Regionale Marche
Stagione Sportiva 2012/2013
Comunicato Ufficiale N° 11 del 21/08/2012

ORGANICI E GIRONI
Si ufficializza la composizione dei gironi dei seguenti campionati
CAMPIONATO 2^ CATEGORIA

Girone C
1. BORGHETTO
2. CHIARAVALLE
3. COLLE 2006
4. COLLEMARINO
5. CORINALDO CALCIO
6. FALCONARA
7. MICIULLI SENIGALLIA
8. MONTEMARCIANO
9. NUOVA FOLGORE
10. OSTRA
11. PIETRALACROCE 73
12. PONTERIO
13. PONTEROSSO CALCIO
14. S.COSTANZO
15. SANGIORGESE
16. SENIGALLIA CALCIO

Facciamo un salto di dieci giorni ed arriviamo al 31 agosto con il comunicato ufficiale n.19 CALENDARIO 2° CATEGORIA GIRONE C e noi tutti ci accorgiamo che c'è il PONTE SASSO e NUOVA SIROLESE e quardacaso chi manca, il BORGHETTO e il MICIULLI, la prima emigrata nel girone D, la seconda nel ben più tecnico girone B.
Ora io ritengo che la federazione come minino debba spiegare alle altre società il criterio adottato per arrivare a questa decisione, ma prima di ufficializzare i calendari, non dopo, ormai la frittata è fatta!!
Io ho provato a cercare delle motivazioni a tutto questo ma sinceramente faccio molta fatica a trovare dei motivi logici:
1)criteri di carattere geografico?
Non sono applicabili in questo caso perchè non vedo i motivi per i quali una squadra di Senigallia debba essere messa nel girone di Pesaro e una squadra di Fano debba essere messa nel girone di Ancona!!
2)criteri di carattere politico?
Tutta questa vicenda mi fa' pensare che ci sono società più ascoltate e più tutelate di altre da parte della federazione perchè basta chiedere e si è accontentati?.
3)O forse tutto questo è nato dopo aver letto le squadre che componevano il girone C?
E ancora supponiamo che qualche società dimostri la propria contrarietà a questa decisione, la federazione che cosa fa rimescola tutto un'altra volta? Non se ne esce più!!
Per tutto questo ritengo che questa decisione è totalmente sbagliata, cervellotica e deleteria per la credibilità della federazione stessa e di tutto il movimento del calcio dilettantistico regionale.
Comunque io non ne faccio una questione di squadre, ma anzi ritengo che le partite vadano giocate e possibilmente vinte sia che davanti tu abbia il Borghetto, il Miciulli piuttosto che il Ponte Sasso o la Nuova Sirolese, però ritengo che la federazione abbia completamente sbagliato i tempi e i modi nel gestire questa situazione, e torno a chiedere che cortesemente spieghi alle altre società i motivi che hanno portato a prendere tali decisioni.

Grazie per avermi dato la possibilità di esprimere il mio pensiero.

A. Bucci

03 settembre, 17:33
Permettetemi di dire che siamo veramente sfiorando il ridicolo. Premesso che con i soldi propri, ognuno ci si fa quel che vuole, credo che, soprattutto in periodo come quello attuale, presentare una squadra di Seconda categoria con il format di una di serie A è uno schiaffo al buonsenso. Se poi è vero, che ai giocatori venga dato lo stipendio, non ci sono parole. Apprezzo invece l'organizzazione e l'amicizia che ha dato vita a questo progetto, che se fosse stato condiviso con altre società, anche di altro sport, credo, avrebbe incontrato il gradimento della città e sopratutto lunga vita.




logoEV