Fuochi, Idv Senigallia: 'Ridurre la spesa pubblica con il sostegno degli operatori'

fuochi d'artificio 2012 2' di lettura Senigallia 25/08/2012 - Noi dell’Idv Senigallia apprezziamo molto le parole distensive del Sindaco “Senigallia è una e non ci sono discriminazioni tra i lungomari”. Non abbiamo mai avuto dubbi di quale fosse la volontà dell’Amministrazione, a prova di ciò vi è un’attenta pianificazione strategica della stagione turistica con i suoi eventi culturali che, in sinergia il più delle volte con organizzatori privati, hanno fatto registrare numeri positivi (ancora non ufficiali) nonostante il calo dei consumi e la recessione economica.

E’ più che comprensibile la fibrillazione registrata nelle tante uscite al riguardo sui media e i social media, in un momento di restrizione del benessere collettivo e di forte preoccupazione per una crisi ancora lunga da superare, per tutti. Cittadini e Istituzioni. In questo quadro di austerità ogni minima percezione di distribuzione di reddito e di spesa può essere vissuta come discriminante.

Detto ciò, noi dell’Idv Senigallia, in un momento drammatico per il paese e per gli Enti Locali, in un momento nel quale anche Comuni virtuosi come il nostro subiscono da parte del governo Monti continui tagli ai trasferimenti e blocchi alla possibilità di pagare le imprese nonostante abbiano in cassa i fondi necessari, riteniamo di spingere l’Amministrazione ad avere coraggio e fare delle scelte sulla spesa pubblica per quanto riguarda gli spettacoli pirotecnici (5 giornate in questa stagione). La strada della riduzione o dell’azzeramento della spesa pubblica può essere un’opportunità, trovando sinergie con i privati che possono dare sostegno, anche all’insegna della novità (la Rotonda come location con l’accompagnamento della musica è stata uno scenario suggestivo).

Tante sono le iniziative finanziate dal Comune con i soldi della tassa di soggiorno, una partecipazione degli operatori potrebbe essere più equa e solidale di quest’imposta che, comunque, sostiene il comparto turismo in questo momento di difficoltà ridistribuendosi in esso. Una collaborazione etica tra pubblico e privato può dare frutti positivi per sviluppo e valorizzazione della risorsa turistica della nostra città con relativo abbassamento delle spese del Comune.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2012 alle 19:00 sul giornale del 27 agosto 2012 - 526 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, italia dei valori, idv senigallia, stefano canti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/C9u





logoEV
logoEV