Ventimilarighesottoimari in giallo: alla Rotonda una 'Serata Montalbano' con Alberto Sironi

Alberto Sironi 2' di lettura Senigallia 24/08/2012 - Due intriganti appuntamenti sono in programma anche sabato 25 agosto, per la rassegna culturale “Ventimilarighesottoimari”, che si tinge quest’anno di “giallo” per presentare alcune brillanti opere della recente letteratura di settore. Vivere Senigallia trasmetterà in diretta web la Serata Montalbano.

Alle ore 18.30 nell’Angolo Giallo della Libreria Io Book (via Fratelli Bandiera 33) Tecla Dozio intervisterà l’autrice Paola Sironi per presentare le sue opere e in particolare il suo ultimo “Nevica ancora” (Todaro edizioni), romanzo giallo che parte da una sparizione.
Nevica il giorno in cui Flaminia riceve l’inattesa visita di Arnel Villaluna, storico vicino di casa filippino. Poco è cambiato nella vita dei fratelli Malesani: Flaminia è sempre affaccendata nella sua frenetica quotidianità, Massimo continua a essere un detective più dedito all’adescamento di femmine facoltose che all’attività d’investigatore. Eppure, è a lui che, dopo mesi di esitazioni, Arnel ha deciso di chiedere aiuto per ritrovare la moglie Evelyn, scappata di casa senza spiegarne le ragioni.

TECLA DOZIO, che curerà l’intervista, ha fondato nel 1985 “La Sherlockiana”, libreria di Milano dedicata alla letteratura ‘gialla’, punto di ritrovo di autori, editori e addetti ai lavori. Tecla Dozio è una delle personalità italiane di maggior spicco in questo genere letterario: editor, consulente di autori e case editrici, talent scout, organizzatrice di incontri, conferenze, dibattiti e presentazioni in Italia e all'estero.

Alle ore 21.30 presso la Rotonda a Mare (piazzale della Libertà) è invece in programma una “Serata Montalbano” con Alberto Sironi, regista della serie televisiva dedicata al personaggio creato da Andrea Camilleri, e con l’attore Cesare Bocci, che interpreta nella stessa serie il personaggio del vice commissario Mimì Augello.
Salvo Montalbano, il personaggio inventato dal grande scrittore Andrea Camilleri, è probabilmente il commissario di polizia più famoso d’Italia. A renderlo ancora più familiare al grande pubblico ha senz’altro contribuito il grande successo della serie televisiva prodotta dalla Rai interpretata da Luca Zingaretti e diretta appunto da Alberto Sironi. Grazie alla bellezza dei luoghi e alla straordinaria caratterizzazione dei personaggi, questa produzione televisiva resta uno degli esempi più felici di trasposizione di una storia dal libro al piccolo schermo.

Va segnalato a margine che, per immergersi ancora più compiutamente nel clima della Sicilia di Montalbano, il celebre chef Mauro Uliassi proporrà alla Rotonda una serata di “street food Sicilia”: si potrà assaggiare il cosiddetto “pani ca’ Meusa”, ricetta che compare in alcuni racconti di Camilleri e che può essere italianizzata come “pane con la milza”. È un esempio di tradizione gastronomica siciliana, e più precisamente palermitana, nel campo del cosiddetto “cibo da strada”: consiste in una pagnotta morbida (vastella), superiormente spolverata di sesamo, che viene imbottita da pezzetti di milza e polmone di vitello.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2012 alle 15:06 sul giornale del 25 agosto 2012 - 1009 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, alberto sironi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/C68





logoEV