Montemarciano: il Pd replica al Prc di Chiaravalle sul casello di Gabella

Partito Democratico 2' di lettura 01/08/2012 - La politica del Partito di Rifondazione Comunista di Chiaravalle nasce a Chiaravalle e lì rimane. Poiché lì è opposizione a tutto si deve opporre. A Montemarciano, Rifondazione Comunista è in Giunta e non mi risulta il suo rappresentante essere stato contrario alla realizzazione del casello autostradale di Montemarciano (da noi richiesto fin dal 1994 in un’ottica di occasione e sviluppo ben più ampia).

Diversamente, egli collabora con impegno per richiedere all’ANAS e alla Società Autostrade tutti quei miglioramenti della viabilità secondaria che, in qualche modo, interagisce con il nuovo casello autostradale e che non è stata sufficientemente trattata nella conferenza dei servizi del 5 maggio 2006 a Roma.

Anche in Provincia Rifondazione Comunista ha approvato la mozione da me presentata per richiedere il miglioramento di opere collaterali di viabilità secondaria e proprio il 30 luglio, giorno dell’inaugurazione del casello, è stata annunciata dal rappresentante dell’ANAS la risposta positiva per l’allargamento di via Poiole a cura della Società Autostrade.

Infatti proprio via Poiole sarà il collegamento che decongestionerà via Roma a Marina di Montemarciano da tutti coloro che oggi la percorrono obbligatoriamente provenendo da Montemarciano – Morro d’Alba – Ostra –Belvedere Ostrense – San Marcello e diretti a sud, in quanto transitando da quella via Poiole (che sarà di 10 metri di larghezza) si immetteranno a Rocca Priora, evitando di superare ben due semafori dentro Marina di Montemarciano.

Tralasciando i dettagli, ma che dettagli non sono, come si può perdersi in una politica minimale non pensando che, da sempre, infrastrutture significano sviluppo?

Come si fa a non sapere che oggi nessuna agricoltura, se non integrata, anche se vocata, non da un reddito sufficiente? Come si può contrabbandare una infrastruttura quale pregiudizio per una indispensabile programmazione dello sviluppo sostenibile che eviti sicuramente il consumo di suolo?

Rifondazione Comunista faccia un’analisi più approfondita di quella chiaravallese, dove è all’opposizione, e contribuisca a risolvere i problemi e non a crearli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2012 alle 21:50 sul giornale del 02 agosto 2012 - 816 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, paolo raffaeli, partito democratico montemarciano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Cn9