Furto in appartamento lungo la Corinaldese scoperto grazie al racconto dei vicini

furto gioielli 1' di lettura Senigallia 18/06/2012 - Ancora in corso le indagini degli agenti del Commissariato di Senigallia, avviate venerdì scorso con la denuncia da parte di una 44enne senigalliese, in merito ad un furto in appartamento.

D.S., 44enne che abita con il padre in un appartamento in un condominio lungo la strada provinciale Corinaldese-Grazie, ha denunciato il furto di gioielli, orologi, medaglie sportive e 500 euro in contanti. Ignota però la data del furto. La donna infatti avrebbe notato la mancanza dei propri valori soltanto in seguito al racconto di un vicino di casa. I vicini, il giorno precedente la denuncia, avevano notato una ragazza bionda con i capelli legati che stazionava sul pianerottolo condominiale e cercava di aprire, senza riuscirci, la porta dell’appartamento di D.S..

Alle domande della vicina, la donna con i capelli legati avrebbe risposto che era semplicemente l'addetta alle pulizie di casa e che voleva entrare nell’appartamento per recuperare alcuni suoi indumenti. Dopo aver aggiunto qualche altra giustificazione era poi andata via molto velocemente. Allarmata da questo racconto la 44enne sarebbe entrata in casa a controllare che tutto fosse a posto.

Guardando nel suo portagioielli e nell'armadio del padre la triste scoperta e l'immediata denuncia. Al momento però non è chiaro in che modo l’episodio relativo alla donna con i capelli legati sia da mettere in relazione con l’avvenuto furto in quanto D.S. non è stata in grado di ipotizzare una data in cui il furto potrebbe essere stato commesso, non essendosi accorta, prima della segnalazione del vicino, che qualcuno fosse entrato in casa e le avesse sottratto denaro e preziosi.






Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2012 alle 17:28 sul giornale del 19 giugno 2012 - 1420 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Axu





logoEV