Porto, in arrivo la nuova viabilità

2' di lettura Senigallia 10/06/2012 - Porto, pronta la nuova viabilità, in fase di studio anche il progetto per il rinnovo dell’area di rimessaggio. A settembre al via il bando per aggiudicarsi i chioschi ed i baretti che saranno presenti dalla primavera 2013 nel molo centrale. Non si esclude una partenza delle navi in estate.

Il primo cittadino mette a tacere la polemica sollevata riguardo all’introduzione della ztl all’interno della darsena turistica: "A breve sarà pronta la nuova viabilità – spiega Mangialardi – Abbiamo raccolto la richiesta dei diportisti ed a breve, potranno essere fatti dei permessi con validità sei mesi, al costo di 60 euro". Il costo del permesso d’ingresso alla darsena turistica, fissato inizialmente a 120 euro, aveva fatto infuriare molti diportisti che avevano avviato una raccolta firme per richiederne l’abolizione, o almeno l’abbassamento del costo, lievitato del 140% rispetto al 2011, che dà inoltre la possibilità di parcheggiare in uno dei cento posti auto presenti nella daresena turistica. I proprietari d’imbarcazioni all’interno della darsena, avranno comunque la possibilità di entrare per effettuare il carico e scarico, anche se non muniti di permesso.

A fare discutere i diportisti, anche la mancanza di uno spazio bricolage, all’interno dell’area predisposta per il rimessaggio delle imbarcazioni: "L’area per il rimessaggio è in fase di progettazione, dovrà essere modificata come previsto dal piano particolareggiato del porto" - prosegue Mangialardi – Il porto, che è già stato ribattezzato da una delibera di giunta come 'Porto della Rovere', tra le novità prevede anche chioschi per la degustazione di specialità marinare al cartoccio e punti di ristoro pozionati lungo la passeggiata nel Molo Centrale.

"I bandi per l’assegnazione delle aree da adibire a chioschi e baretti, saranno pronti per settembre" – conclude Mangialardi – In autunno, per dare seguito alle previsioni del piano particolareggiato del porto sarà demolito il manufatto dell’ex Lega Navale. La stessa sorte toccherà anche al manufatto antistante il ponticello mobile adibito a ristorante. Ma l’amministrazione comunale, si sta attivando anche per cercare di rimuovere le cinque imbarcazioni, ferme dal 1985 nell’area dell’ex Cantiere Navalmeccanico, entro la fine dell’estate. Una possibilità che era già stata avanzata in primavera, ma che ora, in attesa dei permessi che potrebbero arrivare a breve, potrebbe diventare una realtà.

Il sindaco, contrario in un primo momento alla rimozione durante la stagione estiva, ha rivaluta questa possibilità che potrebbe trasformarsi in un’attrazione per i turisti. La rimozione delle imbarcazioni, trasferite via mare attraverso degli invasi di legno, non creerebbe alcun intralcio, a parte la chiusura del porto giusto il tempo per garantire l’uscita delle navi dalla darsena turistica.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2012 alle 11:38 sul giornale del 11 giugno 2012 - 1859 letture

In questo articolo si parla di attualità, Silvia Santarelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Acm





logoEV