Controlli antidroga: blitz in un hotel. Fermato anche un pregiudicato con eroina

capitano Lorenzo Marinaccio 2' di lettura Senigallia 19/04/2012 - I Carabinieri della Compagnia di Senigallia guidati dal capitano Lorenzo Marinaccio hanno dato vita ad una serie di controlli mirati finalizzati alla repressione dello spaccio di droga. Il bilancio dell'attività svolta nella giornata di mercoledì è di un arresto, cinque denunce e al sequestro di 20 grammi di eroina e 15 grammi di metadone.

I militari in particolare si sono recati presso una struttura alberghiera senigalliese dove era stata segnalata la presenza, in una stanza, di alcune persone che si erano date appuntamento lì proprio per fare uso di sostanze stupefacenti. I carabinieri del radiomobile sono entrati in azioni facendo irruzione nella stanza e sorprendendo quattro persone che pochi istanti prima avevano terminato di iniettarsi delle dosi di eroina. I Carabinieri hanno ritrovato 1,8 grammi della sostanza contenuta in una confezione di cellophane insieme a del metadone contenuto in una boccetta da 30 mg. I cinque sono stati denunciati in stato di libertà all'autorità giudiziaria. Si tratta di C.P., 38enne di Senigallia, B.R., 37enne di Senigallia, S.M. 36enne di Falconara, A.A. 32enne di Senigallia e L.S. 36enne di Senigallia.

Nel corso della stessa attività di controllo, i carabinieri hanno arrestato Simone Hoffer, nato a Bolzano, 31 anni, domiciliato a Senigallia, pregiudicato, per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio. Il ragazzo è infatti stato trovato in possesso di 18 grammi di eroina nascosta nei calzini. Hoffer, mentre camminava a piedi nei pressi di uno dei ritrovi utilizzati dai tossicodipendenti noti alle forze dell'ordine, avendo riconosciuto lì nei pressi alcuni Carabinieri, ha cominciato ad agitarsi. L’uomo, avvicinato dai militari, è stato poi perquisito. Dalla successiva perquisizione domiciliare è saltato fuori anche un bilancino di precisione. Hoffer, arrestato ma ai domiciliari, è stato processato giovedì per direttisima. Il giudice ha confermato la custodia cautelare ma in carcere. L'uomo è stato così condotto a Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2012 alle 18:27 sul giornale del 20 aprile 2012 - 3253 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri di senigallia, capitano lorenzo marinaccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xZJ