Arcevia: in arrivo cinque nuovi alloggi popolari a Montale

alloggi di edilizia residenziale pubblica 1' di lettura 13/04/2012 - All'interno del programma proposto dall'Erap di Ancona e approvato dalla giunta provinciale c'è anche un importante intervento per il comune di Arcevia.

In frazione Montale, verrà riqualificata l'ex scuola elementare che consentirà di ricavare 5 abitazioni di edilizia sovvenzionata e un'unità non residenziale destinata ad attività pubbliche per un totale di 900 mila euro.

“Si tratta di un'operazione di qualità ed utilità per il nostro Comune” - dichiara il Sindaco di Arcevia Andrea Bomprezzi - “a cui abbiamo lavorato con determinazione. In primo luogo abbiamo venduto un immobile all'Erap che investe sul nostro territorio costruendo 5 alloggi popolari in un momento di grave crisi economica. Inoltre verrà riservato per la locale associazione di Montale uno spazio in affitto. Mi pare un bell'esempio di come debba essere utilizzato il patrimonio pubblico per il bene della comunità.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2012 alle 12:19 sul giornale del 14 aprile 2012 - 1386 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, comune di arcevia, alloggi, edilizia residenziale pubblica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xIu


Voglio esprimere un plauso particolare al Sindaco Bomprezzi e a tutta la Giunta Municipale per essere riusciti a concretizzare questo intervento importantissimo per la nostra Comunità. Mettendo a frutto un pezzo del patrimonio comunale sottoutilizzato e necessitante di interventi urgenti, si è giunti ad avere un rilevante intervento sul fronte della Edilizia sovvenzionata, dando allo stesso tempo una adeguata risposta alle locali Associazioni di volontariato ed alle pubbliche esigenze della Comunità (seggio elettorale, riunioni, etc...). Tanto più che l'intervento va anche nel senso del rispetto del territorio, che dovrebbe sempre prevedere, prima di aumentare la cementificazione, il recupero del patrimonio edilizio esistente. E quando questo recupero può avvenire, grazie alla Provincia di Ancona ed all'ERAP, a costo minimo, è ancora meglio....
Buon lavoro Sindaco!!!