Fli: 'Senigallia città accogliente e multietnica solo a parole'

Futuro e libertà| 2' di lettura Senigallia 22/03/2012 - Senigallia, città accogliente, a vocazione (almeno a parole) multietnica...ma distratta!

Mercoledì 21 marzo era la giornata mondiale contro il razzismo, promossa dalle Nazioni Unite e celebrata in ricordo dei sessantanove manifestanti neri uccisi proprio il 21 marzo del 1960 dalla polizia del Sud Africa, presso Sharpeville, durante le proteste contro il regime dell’apartheid. Una giornata che dice no all’odio etnico e religioso su cui non è mai tempo di abbassare la guardia, e i recentissimi fatti di Tolosa sono lì a ricordarcelo. Abbiamo affrontato di recente, e per questioni locali, i frettolosi giudizi di chi è abituato a parlare senza far nulla, giudicando un po’ approssimativa la gestione di tutta la questione immigrazione che si vive dalle nostre parti; ma noi di Fli abbiamo la forza di riconoscere i nostri errori, possiamo parlare a schiena dritta di tutti i temi, mentre altri, sempre preoccupati ad autocelebrarsi paladini degli immigrati, si scordano di una ricorrenza che si sarebbe rivelata utilissima a focalizzare l’attenzione su un aspetto che dovremmo tenere caro e perennemente in evidenza.

Soprattutto nelle menti delle giovani generazioni sempre più fortunatamente a contatto con il mondo che li circonda, che si troveranno obbligatoriamente ad affrontare. L’humus per una vantaggiosa convivenza però, che sia tale per tutti, va preparato nella previsione di ciò che ci attende non domani o dopodomani, ma sforzandoci per una visione di più lungo respiro. Vero è che un corteo contro il razzismo lungo Corso II Giugno avrebbe potuto avere gli stessi effetti di un “saltare per la pace” o di un “abbracciamoci contro la fame nel mondo”, ma quello di scuotere le coscienze, o risvegliare qualche mente intorpidita, è un rischio che noi di Futuro e Libertà di Senigallia avremmo voluto che la città corresse e la prossima occasione, con buona pace di tutti, non ci vedrà guardare gli altri non fare nulla.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2012 alle 18:10 sul giornale del 24 marzo 2012 - 1812 letture

In questo articolo si parla di politica, Futuro e libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wPH


ma non lo potevate organizzare il corteo e chiedere agli altri di partecipare?
ma il vostro consigliere comunale, visto che mercoledì c'era consiglio comunale, non poteva presentare una mozione o un ordine del giorno?
ma non vi sembra di avere usato solo parole accusando gli altri di farlo?

Sicuramente no, ma la nota (e l'ultima riga della stessa) l'avevamo diffusa prima delle sue domande.