Calcio: altri tre punti alla Vigor Senigallia, decisivo il rigore di Simoncelli

4' di lettura Senigallia 11/03/2012 - Un rigore conquistato e trasformato da Simoncelli regala tre punti fondamentali per la salvezza alla Vigor Senigallia che, dopo esser andata sotto di un gol, pareggia e vince il match contro la Fortitudo Fabriano.

I rossoblù di Clementi, reduci dalla vittoria interna di sette giorni fa con la Cingolana, scendono in campo con lo spirito giusto e concentrati sul proprio obiettivo. Senza sottovalutare l'avversario, attaccano costantemente tanto che al 4' hanno già l'occasione per passare. Una botta di Simoncelli da fuori impegna Tamburini che respinge corto. Sul cuoio Coppa, tutto solo, calcia ma l'estremo difensore avversario respinge ancora.

Il match tra Vigor Senigallia e Fortitudo Fabriano, valevole per la 10° giornata di ritorno, si gioca prevalentemente nella metà campo del Fabriano ma al 12' Bonsignore sfiora il gol tutto solo davanti a Moscatelli. Tiro di sinistro del numero 9 ospite che finisce a lato. Per l'arbitro De Luca di Pesaro c'è una deviazione e decreta il corner. Sugli sviluppi la Fortitudo Fabriano conquista il vantaggio: Bonsignore di testa insacca.

La Vigor Senigallia, trascinata da ottimi registi come Simoncelli e Antonioni, non si lascia abbattere. Mantenendo la calma, senza aver fretta di riaprire il match e buttare la palla in avanti, gioca ogni pallone a terra e conquista così l'1-1. Carboni al 31' taglia in area su assist di Antonioni e di sinistro batte Tamburini. Dopo un minuto di recupero ed un tentativo al volo, terminato di poco alto, di Antonioni il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi.

Nella ripresa i rossoblù di Clementi, in superiorità numerica dal 14' per l'espulsione diretta di Fiumana che ha atterrato Pesaresi inviolato a rete, si portano in vantaggio grazie ad un calcio di rigore conquistato e trasformato da Simoncelli. Dopo una bella triangolazione con Ruggeri, il bomber rossoblù viene atterrato da Tamburini. Il tiro forte e centrale trafigge l'estremo difensore ospite che, nell'occasione, viene anche ammonito. I locali provano a rafforzare il vantaggio con Pesaresi servito da Simoncelli ma il sinistro del giovane attaccante esce di un soffio. Termina quindi 2-1 il match tra Vigor Senigallia e Fortitudo Fabriano.

Grande soddisfazione in casa Vigor Senigallia per la vittoria ma anche umiltà nelle parole di mister Clementi: “Siamo ovviamente contenti della vittoria ma in generale siamo contenti di come ha giocato la squadra. Abbiamo avuto il possesso palla per quasi tutta la partita e ad abbiamo saputo giocare con la palla nei piedi anche quando eravamo in svantaggio. I tre punti di oggi sono importanti per dare uno slancio alla classifica e raggiungere la salvezza ma dobbiamo continuare a lavorare con intensità e giocare con qualità”. Già da domenica in cui la Vigor sarà ospite dall'Atletico Truentina. Sul frotnte opposto mister Nico accetta la sconfitta: “La Vigor Senigallia è una squadra forte, giocano bene. Non ho nulla da recriminare. Siamo stati compatti e poco fortunati. Stiamo soffrendo ma non molliamo. Dobbiamo migliorare per cercare di raggiungere il nostro obiettivo, la zona playout”.

Vigor Senigallia 2: Moscatelli, Ruggeri, Gregorini, Carboni (20' st Siena), Bellucci, Tombari, Antonioni (41' st Morganti), Savelli, Simoncelli, Coppa (10' st Pesaresi), Guerra. All. Clementi (A disposizione: Schippa, Zandri, De Luca, Bittoni)
Foritudo Fabriano 1: Tamburini, Ruggeri, Latini, Di Donato (37' st Ciufoli), Canulli, Fiumana, Vincioni (1' st Tittarelli), Biandi, Bonsignore, Caselli (17' st Mandolini), Rosetti. All. Nico (A disposizione: Porcarelli, Cangiano, Giovannini, Marziani)
Arbitro: Manuel De Luca della Sezione di Pesaro (Assistenti: Fumarola di Ancona – Vitali di Pesaro) Reti: 13' pt Bonsignore (F), 31' pt Carboni (V), 26' st rig. Simoncelli (V)
Note: Ammoniti: 35'pt Latini (F), 5'st Savelli (V), 26'st Tamburini (F). Espulso: 14'st Fiumana (F). Angoli: 8-1. Spettatori: 400 circa. Recupero: 1'+3'.

Gli altri risultati di Eccellenza (11/3/2012):
Grottammare -Atletico Truentina 1-0
Maceratese-Biagio Nazzaro 2-1
Belvederese-Cagliese 2-2
E.Cascinare-Cingolana 1-0
Vigor Senigallia-Fortitudo Fabriano 2-1
Corridonia-Monturanese 1-0
Montegranaro-Real Montecchio 3-0
Forsempronese -Tolentino 0-2
Fermana-Urbania 2-1

Prossima giornata (18/3/2012):
Biagio Nazzaro-Belvederese
Urbania-Corridonia
Real Montecchio-Cingolana
Tolentino-E.Cascinare
Cagliese-Forsempronese
Fermana-Grottammare
Fortitudo Fabriano-Maceratese
Monturanese-Montegranaro
Atletico Truentina-Vigor Senigallia

Classifica:
Tolentino 56
Maceratese 54
Fermana 49
Grottammare 45
Urbania 43
V. Senigallia 41
Corridonia 37
Cagliese 35
Cingolana 34
Monturanese 34
Fossombrone 31
E. Cascinare 31
Biagio Nazzaro 31
Atl. Truentina 29
Montegranaro 28
Belvedere 28
Fortitudo F. 17
R. Montecchio 2








Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2012 alle 18:54 sul giornale del 12 marzo 2012 - 913 letture

In questo articolo si parla di sport, vigor senigallia, Fortitudo Fabriano, Sudani Alice Scarpini, campionato di eccellenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wkA





logoEV