Sel, pullman da Senigallia per la manifestazione indetta dalla Fiom

sel 1' di lettura Senigallia 07/03/2012 - Esprimiamo il più convinto sostegno allo sciopero ed alla manifestazione del 9 marzo indetti dalla FIOM-CGIL.

Dagli accordi separati sui contratti nazionali privi di verifica democratica, al metodo Marchionne imposto in tutte le fabbriche della Fiat con la discriminazione nei confronti degli operai iscritti FIOM che non vengono assunti o reintegrati in fabbrica nonostante le sentenze della Magistratura, sino all’attacco in corso all’art.18 dello Statuto dei lavoratori, tutto ciò configura un quadro che priva i lavoratori e le lavoratrici di diritti e certezze contrattuali e dell’elementare rispetto delle regole democratiche.

A ciò si aggiungano vicende tipo la Magneti Marelli di Bologna in cui la Fiat ha fatto rimuovere le bacheche che ospitavano volantini sindacali e giornali, come l’Unità, non conformi agli interessi della Fiat. Come è sempre accaduto nel nostro Paese, l’attacco alla democrazia nei luoghi di lavoro ha anticipato una più generale crisi democratica ed è proprio quello che stiamo vivendo nel nostro Paese.

Per questo, lo sciopero e la manifestazione del 9 marzo non sono solo una vicenda sindacale ed operaia, ma sono una battaglia che riguarda tutta la società italiana. Sinistra Ecologia Libertà è dalla parte dei lavoratori FIOM ed inviata gli iscritti, i simpatizzanti tutti i veri democratici ad essere a Roma il 9 marzo con la FIOM. Un pullman partirà dalla Stazione ferroviaria di Senigallia alle 3.45 per essere a Roma all’inizio della manifestazione prevista per le 9. Altri pullman partiranno dalla Provincia di Ancona precisamente da Falconara, Jesi, Osimo e Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2012 alle 18:19 sul giornale del 08 marzo 2012 - 534 letture

In questo articolo si parla di politica, Sinistra Ecologia Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wb5