Volley: Avis Corinaldo, ottime prestazioni al torneo 'Francesca Fabbri'

Avis Pallavolo Corinaldo in trasferta a Città di Castello 3' di lettura Senigallia 31/12/2011 -

Chiusura dell'anno con i "botti" per l'ASD Avis Pallavolo Corinaldo in trasferta a Città di Castello (27-30 dicembre) per la 35° edizione del torneo nazionale femminile "Francesca Fabbri": terzo posto per l'Under 16 (su dodici), quinto posto (su dodici) per la Seconda Divisione categoria Open e quinto posto (su otto) per l'Under 14.



10 regioni, 32 squadre, 420 atlete, 1000 persone in tutto. Un'imponente manifestazione che non ha deluso le aspettative. Un gran punto d'incontro per la pallavolo femminile nazionale che ha dato vita a un volley di buon livello. Aggregazione, divertimento, socializzazione, passione comune hanno resi indimenticabili i quattro giorni umbri. Sotto gli occhi dell'arbitro internazionale Simone Santi (venti gare di Champions League, un campionato europeo femminile, World Cup in Giappone nel 2007, finale Mondiale 2011 Cuba-Brasile a Roma, per citarne alcune) le ragazze hanno lottato sotto rete per raggiungere l'obiettivo del bel gioco, dell'affiatamento e della vittoria finale. Per le corinaldesi della Seconda Divisione una prova generale in vista dell'imminente inizio di campionato (21 gennaio per l'Avis Corinaldo, il 12 per l'Avis Corinaldo B alias Under 16), un rafforzamento del gruppo e del gioco per l'Under 14. Amarezza per la mancata finale dell'Under 16 che, per soli quattro punti non accede in semifinale come miglior prima. Così, nell'accesso per giocarsi l'oro e l'argento incontra la squadra che, insieme alle corinaldesi è candidata al titolo di regina del torneo, Roma 7 (già finalista lo scorso anno).

A detta di tutti la vera finale. Le ragazze di Tarsi sbaragliano la concorrenza nel primo set a suon di battute, calano il secondo e, al tie break lottano fino al 7 pari poi non c'è più nulla da fare. Magra consolazione, ma pur sempre un posto sul podio, la finale per il 3°-4° posto contro il Pisa vinto per 2-1 ( finale: Roma 7 -Mogliano Veneto Treviso A: 2-0). Diverso il cammino della Seconda Divisione torneo Open che si gioca il tutto per tutto da subito. La giornata iniziale la vede contro la squadra di casa della Gherardi Città di Castello A. Brutta sconfitta e peggior partita giocata per le corinaldesi che iniziano con il piede sbagliato. Non basteranno due vittorie consecutive nella fase a gironi (2-0 contro Arcella Padova, 2-1 contro Longara Bologna, la miglior partita in assoluto) per prenotare un posto tra le prime quattro. Altre due buone prestazioni, però le permettono di mettere la firma sul quinto posto: 2-1 contro Latina, 2-0 contro Longara Bologna (finale Gherardi Città di Castello A- Solo Volley Clai Imola: 0-2). L'Under 14, le più piccole della spedizione Avis e della loro categoria ce la mettono tutta, esprimendo un gioco ancora acerbo, ma con basi tecniche e tattiche sulle quali fare affidamento (certo) per il futuro. Come un viaggio sulle montagne russe è il loro cammino: vittorie, sconfitte, delusioni e sorrisi a trentasei denti, questi i quattro giorni delle 'terribili' corinaldesi. Dopo un black out a metà torneo, si rivede la squadra e un bell'affiatamento alla fine, con un quinto posto cercato e strameritato, con una vittoria per 2-0 sul Sangiustese Umbro (finale Solo Volley Clai Imola-Gherardi Città di Castello: 2-0).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-12-2011 alle 14:48 sul giornale del 02 gennaio 2012 - 707 letture

In questo articolo si parla di sport, città di castello, pallavolo avis corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tvt