Al via l'iter di presentazione del bilancio in tutte le Commissioni

mario fiore 2' di lettura Senigallia 02/12/2011 -

Ha preso il via venerdi l’iter di presentazione del bilancio in tutte le Commissioni, con la relazione puntuale e dettagliata del Sindaco Mangialardi e dell’Assessore Paci. Una manovra che mi trova sia nel metodo che nella sostanza dei provvedimenti estremamente e convintamente d’ accordo con l’Amministrazione.



Nel metodo, in quanto si approva il bilancio entro la data prefissata del 31 dicembre, dimostrando una serietà e un rigore di fondo che è indispensabile in questo periodo di crisi, non solo economica e finanziaria ma anche di sistema e di valori.

L’Amministrazione decide di stare nelle regole e di rispettare le scadenze, non aspettando possibili proroghe e mettendo un punto fermo e certo nell’ approvazione del bilancio, atto fondamentale per un comune. Una manovra che risente inevitabilmente della crisi che attanaglia l’ Italia e non solo e che è fortemente condizionato dai paletti stringenti del Patto di Stabilità, che senza entrare nel tecnico di fatto mettono i Comuni, soprattutto quelli con i conti apposto e virtuosi, come Senigallia, in una estrema difficoltà non consentendo di programmare nessun opera pubblica per i prossimi tre anni. Nonostante questo quadro che definire drammatico è un eufemismo l’Amministrazione ha salvaguardato il sociale, aumentando il fondo di solidarietà da 200 a 250 mila euro e agisce concretamente sulla lotta all’ elusione e all’ evasione fiscale, istituendo un Nucleo di Polizia Tributaria.

Ci sono anche degli aumenti inevitabili in un quadro dove tutto è depressivo, ma il principio guida è stato quello che chi più ha più paga per questo che l’ aumento delle imposte è progressivo e non sono stati toccati i servizi a domanda individuale che ricadono su tutti i cittadini indistintamente. Viene mantenuta l’ esenzione dell’ Irpef fino a 12000 euro. Ci aspettano giorni complicati e molto difficili, dobbiamo mantenere la barra dritta, non drammatizzare ma guardare in faccia la realtà, senza annunci demagogici, ma lavorando con umiltà serietà e rigore per il bene di Senigallia e dei nostri concittadini, ben sapendo che i sacrifici richiesti servono per evitare un implosione che non vogliamo e non possiamo permetterci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2011 alle 16:22 sul giornale del 03 dicembre 2011 - 451 letture

In questo articolo si parla di attualità, bilancio, vivi senigallia, mario fiore, prima commissione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/stb





logoEV
logoEV