Arriva la pioggia tanto annunciata: l'acquazzone che apre l'autunno. Ecco il video

1' di lettura Senigallia 07/10/2011 -

I meteorologi l'avevano annunciata da giorni e puntualmente è arrivata. La pioggia ha toccato anche la spiaggia di velluto. L'acquazzone che si è riversato sulla città nel primo pomeriggio di venerdì ha chiuso definitivamente la stagione estiva che, eccezionalmente quest'anno, si è protratta fino ad oggi.



Mezz'ora di pioggia battente mista a forti raffiche di vento che ha fatto cadere alcuni rami sul lungomare e in alcune vie del centro. Nella zona dell'ex prf e delle Saline alcuni tombini si sono subito gonfiati. I disagi ovviamente sono stati limitati.

Paura anche sul Lungomare Mameli dove, poco dopo le 15, una tromba d'aria si è abbattuta sul tratto di spiaggia all'altezza del quartiere Cesanella. Tavoli e sedie di plastica in aria, rami spezzati che volteggiavano e visibilità scarsa per la sabbia, questo lo scenario che si sono trovati di fronte coloro che stavano passeggiando sul tratto del Lungomare Mameli e che nel giro di pochi minuti sono dovuti correre ai ripari.

Ma non solo. Il forte vento e il temporale hanno creato disagi anche in altre parti della città. Numerose le chiamate ai Vigili del Fuoco per segnalare rami rotti ed anche una persiana pericolante in via Fagnani, vicino al Palazzo Comunale. Pericolo rientrato in poco tempo, grazie all'intervento tempestivo dei pompieri.

I meteorologi però tengono alta l'allerta: sulle Marche sono attese ancora piogge e vento forte per le prossime 48 ore.








Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2011 alle 15:41 sul giornale del 08 ottobre 2011 - 2784 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, maltempo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/p9R


..........e con la pioggia, puntualmente si presentano gli acquitrini con le nostre strade bucherellate.........

e , visto che si sapeva,sarebbe stato meglio far ripulire i tombini , visto che alla cesanella specialmente, bastano due gocce d'acqua per allagare le strade!!

Ha perfettatne ragione signora anna, io davanti casa mia ogni 15-20 giorni alzo la griglia e pulisco il tombino.Comunque la settimana scorsa ho visto gli operai del comune lungo la via po' e le altre via di borgo catena che li pulivano. A volte basta poco, capisco che lei è una donna, ma basta chiamare il numero del settore strade e indicare la via che in pochi giorni arrivano gli addetti.




logoEV
logoEV