Turismo, arriva la Carta Musei della Provincia di Ancona

alfonso capriolo 05/08/2011 -

Il Sistema Museale della Provincia rilancia anche quest’anno la guida aggiornata ai beni culturali del territorio e promuove una card che consentirà a residenti di visitare gratis i musei per una settimana.
 



“Alla scoperta della Provincia di Ancona. Musei, itinerari, enogastronomia” è il nome della guida che tutti gli anni il Sistema Museale pubblica e distribuisce presso musei, Comuni, commercianti convenzionati ed uffici del turismo. Le novità di quest’anno annunciate dal presidente Alfonso Capriolo: “L’inserimento del Comune di Polverigi, assente fino all’anno scorso, e l’utilizzo di un QR-Code per nove musei del territorio”. Utilizzando uno smartphone sarà infatti possibile accedere ai filmati caricati su Youtube e riguardanti proprio la storia e le opere principali esposte all’interno della struttura di riferimento.

Per la prima volta, però, il Sistema Museale ha deciso di stampare due versioni della guida. Pressochè identiche, anche se il secondo depliant avrà un retrocopertina contente la Carta Musei. “Il turista che arriva dovrà compilare un breve modulo ed otterrà la card – spiega Capriolo – Una volta arrivato al museo, pagherà i cinque euro di ingresso e la card diventerà valida, dando così la possibilità di visitare gratis le strutture museali del territorio anconetano per una settimana”. La Carta Musei può essere utilizzata in tutta la Provincia di Ancona, tranne che nelle strutture del Comune di Jesi, che ha scelto di non aderire all’iniziativa.







Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2011 alle 14:48 sul giornale del 06 agosto 2011 - 467 letture

In questo articolo si parla di cultura, provincia di ancona, turismo, sistema museale provincia ancona, emanuele barletta, alfonso capriolo, carta musei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/obg





logoEV