Summer Jamboree: sensualità vintage e ironia senza tempo per la notte del burlesque

04/08/2011 -

Sensualità vintage e ironia senza tempo nella notte più hot della “hottest rockin' holiday on earth”. Venerdì 5 agosto, dopo l'esclusiva europea che porterà sul palco del Foro Annonario di Senigallia un'icona del rock and roll come “Mr Personality” Lloyd Price (USA) e in apertura il talento emergente su cui punta i riflettori quest'anno il Festival, Si Cranstoun (UK), la notte del “Summer Jamboree” prosegue infatti con un incandescente dopofestival a base di Burlesque Night Show.



L'appuntamento con il sexy cabaret in stile anni Quaranta e Cinquanta è al Mamamia dalle 23.59. Tre le performer che quest'anno occhieggeranno dal palco con la loro arte di Burlesque De Luxe: Banbury Cross (UK), Betsy Rose (UK) e Lada Redstar (D). Tra un set e l'altro di burlesque ci sarà anche il live della grintosa Ruby Ann (POR), voce capace di sonorità country e rock ma soprattutto rockabily che scandirà la notte alle 2 e poi dalle 3 in poi. Meglio conosciuta come “Rockabilly Ruby”, l'esordio da solista di Ruby Ann, "Train To Satanville", è firmato Wild Records, che in fatto di talenti rock ne sa qualcosa. Partita dal Portogallo verso gli States prima e l'Europa poi, dal 1998 Ruby Ann si fa amare per il talento rockabilly, con venature di honky-tonk (tutti parlano della sua versione di “Hear You Talkin'") e per l'indiscutibile presenza sul palco. Fino alle 01.30, la selezione di dj 10 Inch Wonderboy scalderà la temperatura del Mamamia in attesa dell'inizio del Burlesque De Luxe in due set (01.30 e di nuovo alle 02.40).

Intanto nelle altre sale del Mamamia, la baldoria prosegue con dj Elwood e dj JC al 69 Zone (open air) e con dj Willy e dj Buddy all'Atollo 107 (open air). É previsto un Bus service dalle 23 alle 04 con orario continuato dalla Stazione FS al Mamamia e ritorno. L'ingresso alla serata di dopofestival al Mamamia è di 15 euro (+1,50 di prevendita). Nato come genere parodistico nell’Inghilterra Vittoriana della seconda metà dell’Ottocento, il burlesque fu poi importato negli Stati Uniti dove divenne popolare fra gli strati meno abbienti (veniva anche chiamato “the poor man’s follies”). Poi divenne l’atteso spettacolo per le truppe durante la 2° Guerra mondiale. Momenti comici, ballerine sempre meno vestite, canzoni. Le icone di bellezza restano Marilyn, Ester Williams, accanto a pin up e modelle su piccanti calendari del dopoguerra. Dal “burlesque” nasce l’odierno strip-tease. Ma al glamorous burlesque si è tornati grazie a Dita Von Teese, che nel 2007 si è esibita in esclusiva proprio al Summer Jamboree, che l’ha portata per la prima volta in Italia, in una notte memorabile per il night clubbing italiano. L'evento di quell'anno era stato possibile anche grazie al fatto che il Festival di Senigallia aveva riproposto l'anno prima, nel 2006, per la prima volta in Italia, questo genere di spettacolo. Gestualità, portamento, camminata, trucco, abbigliamento, sorriso, sguardo.

Tutto deve essere pensato in stile e giocato con eleganza, precisione e ironia. Altrimenti non può dirsi veramente “burlesque”. Lo sanno bene le tre artiste di Burlesque De Luxe ospiti in questa XII edizione. Un concentrato di energia e bellezza, Banbury Cross (UK) racchiude un mix micidiale che regala al pubblico brividi di eccitazione a livelli inverosimili. Le sue performance regalano fiumi di champagne che scorrono su uno splendido corpo dai lineamenti da bambola. Dotata di una spiccata versatilità Banbury Cross incarna alla perfezione la bellezza ineguagliabile di Marylin Monroe. Assolutamente effervescente! Arriva dall'Inghilterra anche Betsy Rose (UK). L’eleganza incontrastata di uno stile glamour British dona un fascino particolare e unico alle sue esibizioni.

Di chioma mora con curve mozzafiato, gentile, quasi timida, sul palco si trasforma in una bomba sexy radiosa e spumeggiante. Chi l'ha già vista in azione dichiara che è difficile staccare lo sguardo da questa Diva londinese! Infine, la cosmopolita Lada Redstar (D) porta in Burlesque in giro per l'Europa, stuzzicando il pubblico e sbalordendolo con perfomance di vero gusto burlesque che non ha eguali. Performer a tutto campo, Lada Redstar riesce a trasformarsi in mille personaggi diversi con l’ausilio di costumi elaborati e unici che raramente si vedono altrove. Un sorriso e un volto intrigante sono i punti di forza di questa burlesque girl, posizionati su un corpo altrettanto meraviglioso.

Il SUMMER JAMBOREE, Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50, è organizzato dall’Associazione Culturale Summer Jamboree e promosso dal Comune di Senigallia in collaborazione con Regione Marche, Provincia di Ancona, Sistema Turistico Locale Marca Anconetana. Il "Summer Jamboree" nasce quasi per scommessa e oggi è uno dei principali appuntamenti dell’agenda estiva italiana, il più grande e importante festival del genere in Europa, nonché tra i primi tre al mondo. INFOLINE: 392.239.28.38

Il biglietto di ingresso al dopofestival del 5 agosto al Mamamia costa 15 euro (+1,50 di prevendita) e si può acquistare all'InfoPoint del Festival aperto in Piazza Manni e a Senigallia anche a Marcheshire via Fratelli Bandiera 73 - Tel + 39 071 6607858; MCB-WS via Commercianti 7 - Tel. 071 7930884; Mascalzone lungomare Dante Alighieri 52 bis - Tel 071 7930789. INFOLINE: 392.239.28.38







Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2011 alle 16:16 sul giornale del 05 agosto 2011 - 971 letture

In questo articolo si parla di musica, summer jamboree

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/n9I





logoEV