Partecipazione e rifondazione sul Consiglio Grande sulla Sanità

sanità 2' di lettura Senigallia 28/05/2011 -

"Il Consiglio Grande ha messo in luce in modo inequivocabile quanto le politiche regionali sulla sanità siano allo sbando.



Da un lato, l'Assessore Mezzolani ed il Sindaco Mangialardi hanno di nuovo assunto il ruolo del lupo di Cappuccetto Rosso con addosso gli abiti dell nonna ed hanno rinnovato le rassicurazioni che ripetono da mesi e che rivolgevano alla cittadinanza anche quando, senza alcuna consultazione di base, sostenevano i tagli previsti dalla loro Determina 240, che oggi è stata ritirata dopo la sollevazione e le critiche di tante comunità locali tra cui anche la nostra. Quindi, se può esistere qualche vago motivo di tranquillità, questo c'è solo perché le loro decisioni sono state temporaneamente bloccate.

Ora si tratta di riscrivere quelle norme e speriamo che abbiano capito la lezione, se vogliono recuperare la loro credibilità che esce non poco compromessa da questa vicenda. Quindi, vengano a parlarne prima nei territori e nei Consigli e non a cose fatte, dopo aver deciso nelle segrete stanze.

Abbiamo appreso che i tagli non consistono nella riduzione dei trasferimenti dallo Stato, ma in un minore incremento: erano stati promessi 80 milioni in più per il 2011 mentre l'incremento sarà di 40 milioni in più. Ciò non giustifica la riduzione del personale addetto ai vari servizi territoriali ed ospedalieri, perché quei finanziamenti sono stati confermati; semmai si tratterà di rimodulare, ad esempio, la realizzazione di nuove strutture ospedaliere, di ridurre sprechi e burocrazia.

< Da parte nostra, continueremo a vigilare e a chiedere trasparenza e condivisione, come abbiamo fatto anche in questa occasione, proponendo la convocazione di questo Consiglio Grande. Quindi, l'impegno per riqualificare i servizi sanitari dell'intero Ambito territoriale e di Senigallia è appena agli inizi: abbiamo bloccato il peggio; costruiamio insieme il nuovo.

Paolo Battisti, Roberto Mancini, Luigi Rebecchini


da Gruppo Partecipazione e Rifondazione Comunista




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2011 alle 23:34 sul giornale del 30 maggio 2011 - 561 letture

In questo articolo si parla di rifondazione comunista, politica, partecipate

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lnT