Termina con successo il 'Forum dei Diritti Umani'

Forum dei Diritti Umani 3' di lettura Senigallia 15/05/2011 -

E’ terminato sabato il Forum Nazionale dei Diritti Umani organizzato dalla Tavola Nazionale della Pace, Regione Marche, Provincia di Ancona, il Comune e la Scuola di Pace “V.Buccelletti” di Senigallia, che ha visto coinvolti numerose scuole provenienti dalla regione ma anche da fuori.



Il Teatro La Fenice, durante le due sedute plenarie, svoltesi la mattina dell’11 e del 12 maggio, era gremito di bambini e ragazzi delle scuole primarie, delle scuole medie e superiori. La manifestazione si è conclusa con una colorata e festosa marcia della pace, che è partita dal teatro, si è snodata lungo il corso, per terminare in piazza del Duca con il lancio di palloncini colorati e una foto finale.

Per la Scuola di Pace “V.Buccelletti” di Senigallia, che ha sollecitato l’amministrazione comunale a proporsi come una delle città scelte per svolgere i 6 forum nazionali dedicati ai 7 valori della Costituzione (gli altri si sono svolti a Matera, Riccione, Padova, Trento e Bari), è stato fonte di gioia ed orgoglio l’aver ospitato tale manifestazione. Essa infatti è stata il coronamento di un anno dedicato alla rivisitazione e alla riflessione sui diritti umani con il corso generale “Diritti e Rovesci” e soprattutto con il coinvolgimento degli insegnanti e delle scuole della città con il progetto “Adotta un diritto”.

Questo forum è stato un momento significativo di riflessione, di incontro e di condivisione per tanti bambini, ragazzi e docenti, nel quale non solo si sono affermati i valori della pace, del riconoscimento e della salvaguardia dei diritti umani per la costruzione di un mondo più giusto, ma soprattutto si è valorizzato il ruolo centrale della scuola, una scuola che educa diventando un grande laboratorio di valori e quindi generatrice di un’altra e diversa cultura.

Perciò la Scuola di Pace “V.Buccelletti” ringrazia di cuore tutti colori che hanno collaborato attivamente a far sì che questa manifestazione assumesse quella valenza significativa e quello spessore educativo e culturale che meritava, in particolare coloro che hanno ideato e coordinato i laboratori pomeridiani svoltisi nella giornata dell’11: gli Scout Agesci che hanno coinvolto i bambini della primaria in Giochi senza Frontiere alla ricerca dei diritti perduti, Amelia Mariotti e i ragazzi del CMR che hanno animato l’incontro con i ragazzini delle medie, Roberto Ferretti che ha condotto il cineforum per i ragazzi delle superiori.

Un ringraziamento particolare va a tutti i docenti e gli insegnanti delle scuole di Senigallia che hanno creduto in questa iniziativa e coinvolto i propri alunni in questo percorso: alla prof.ssa Orietta Pierpaoli per il suo prezioso contributo sul tema Diritti e Cittadinanza, alle prof.sse Lucia Battista, Giovanna Del Priore, Maria Teresa Marchionni, Simonetta Sanseverinati della scuola media “Marchetti”per il loro attivo coinvolgimento, alle insegnanti della scuola primaria “Rodari”: Simonetta Bucari, Marina Romagnoli, Anna Crescia, Francesca Gambadori, Mariangela Manna , Paola Marchini e Maria Canestrari, ai docenti del Liceo Classico Perticari, del Panzini e del Corinaldesi.

Ma soprattutto a tutti i bambini e i ragazzi che hanno colorato questi due giorni con la loro presenza, i loro pensieri, le loro emozioni, la loro gioia, la loro speranza.

La Scuola di Pace “V.Buccelletti” continuerà a sollecitare e proporre iniziative di educazione alla pace e ai diritti perché l’esperienza di quest’anno sia l’inizio di un percorso formativo di collaborazione con le scuole della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2011 alle 19:17 sul giornale del 16 maggio 2011 - 720 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, Scuola di pace V. Buccelletti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kO1