Un giorno in mezzo alla natura per il centro Le Rondini

2' di lettura Senigallia 02/05/2011 -

Cosa c’è di più armonioso del verde della natura che si tocca all’orizzonte coll’azzurro del cielo..? Cosa c’è di più suggestivo di distendersi su un prato verde e perdere lo sguardo nell’immensità della natura circostante..?



Cosa c’è di più gratificante di sentire i ringraziamenti in arabo, urdo o bangladeshi per essere lì in quel posto mai visitato prima..? Una giornata felice, diversa, in montagna, con i bambini e le mamme del Centro interculturale Le Rondini. 52 persone in partenza per Arcevia: zaino in spalla e pranzo al sacco, ognuno con le proprie ricchezze culinarie, che allo schiudersi dei coperchi, lasciano uscire intensi profumi di spezie. È così, incuriositi l’uno dell’altro, che si da inizio allo scambio di cibi e sapori…

Dopo pranzo, una mamma suona il djembè, che ormai portiamo sempre con noi, un’ altra batte le mani, un’altra ancora segue il ritmo con la testa, e qualcuna timidamente si lascia andare nella danza. E cosa c’è di più tenero di veder passeggiare grandi e piccoli, insieme, mano nella mano lungo un’impervia salita..? E cosa c’è di più sorprendente di osservare ragazzi adolescenti con fiori in mano, mettersi in posa per farsi fotografare..? E cosa c’è di più divertente di giocare con le proprie mamme, attente a che il vento non scompigli i loro veli, a pallavolo..? Una giornata felice, conclusasi con un po’ di vento fresco che avrà portato ad ognuno spunti di riflessione sulla ricchezza dello stare insieme, e a noi che ogni volta proviamo stupore se quelle mamme desiderano quello che amiamo anche noi, la voglia di continuare a lavorare per il bene di ognuno.

In questo periodo al Centro vogliamo dar spazio anche a loro, le mamme, vogliamo coinvolgerle di più nelle nostre attività, metterci in gioco assieme a loro, insegnargli l’italiano, scambiarci ricette di cucina, imparare noi a suonare i djembè e a muoverci a ritmo coi loro passi. In questo periodo sentiamo l’urgenza di promuovere il superamento delle paure, dei pregiudizi e delle indifferenze… e vorremmo coinvolgere in questo più persone possibili: ci troviamo tutti i lun-mar-gio-ven dalle ore 15 alle 19 in p.zza Garibaldi, 3 a Senigallia. Tel. 340.3186057






Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2011 alle 17:12 sul giornale del 03 maggio 2011 - 650 letture

In questo articolo si parla di associazione, intercultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kg0





logoEV