Corinaldo: il paese pazzo per il Calcio a 5, 'Il segreto? Giochiamo per divertirci'

Corinaldo Calcio a 5 3' di lettura 08/04/2011 -

Sabato pomeriggio, alle ore 15, il Corinaldo Calcio a 5 sfiderà al Palazzetto dello sport corinaldese l'Audax Sant'Angelo. L'ultima partita di “regular season” della categoria C1 per la formazione corinaldese, prima in classifica e con un intero paese a fare il tifo, sindaco Scattolini imprimis. In caso di vittoria la squadra accederebbe alla promozione diretta in serie B.



Tutto Corinaldo infatti da mesi sta sostenendo la formazione allenata da Massimo Tinti e composta dai ragazzi del posto. Centinaia di persone che ogni venerdì sera affollano il palazzetto corinaldese per tifare i propri “ragazzi” ed applaudirli ad ogni gol. Un tifo che il Corinaldo Calcio a 5 ha trascinato per tutte le Marche, da San Benedetto del Tronto a Castorano, da Porto San Giorgio a Fermo. Un calore ed una passione che, vittoria dopo vittoria, hanno contaminato tutto il paese e che oggi pomeriggio saranno al palazzetto corinaldese per l'ultima partita. Insomma Corinaldo è “pazzo” per il Calcio a 5.

E' difficile trovare la formula segreta di questa squadra e di questa società -spiega il presidente dell'Asd Calcio a 5 Corinaldo, Luca Bucci-. Certamente la serietà e la professionalità di dirigenti ed atleti sono una parte fondamentale. Credo comunque che il vero segreto sia giocare per divertirsi, una squadra fatta ragazzi del posto che con passione e maturità si impegnano e si divertono. I risultati positivi e la straordinaria crescita tecnica dei giocatori sono una conseguenza di una filosofia sana, siamo una società umile che da anni gioca in questa categoria. Abbiamo portato il nostro modo di concepire il Calcio a 5 e lo sport in giro per le Marche e in qualche modo siamo diventati un esempio. La partita di sabato? Al di la come andrà siamo molto orgogliosi di questa squadra.

In prima fila sabato a sostenere i calciatori corinaldesi ci sarà anche il sindaco, Livio Scattolini. “Per tutta la stagione ho cercato di essere sempre presente alle partite o comunque mi sono sempre informato su come stavano andando le cose. Sabato ci sarò -ha sottolineato il sindaco-. Il Calcio a 5 a Corinaldo è un bel movimento, un fenomeno sportivo positivo che nel corso degli anni si è consolidato e che quest'anno è esploso. Tutta la comunità, ragazzini e famiglie si sono avvicinate a questo sport proprio grazie a questa società e a questa squadra. É un esempio virtuoso fatto di passione, amicizia e condivisione. Quando vedo giocare questi ragazzi capisco che sono una vera squadra, si vede che si capiscono al volo e che comprendono ogni respiro del proprio allenatore. Un orgoglio per il paese. Sono sicuro che sabato il palazzetto sarà pieno e la tribuna da 400 posti, voluta da quest'amministrazione qualche anno fa, non basterà a contenere i tanti tifosi.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2011 alle 22:38 sul giornale del 09 aprile 2011 - 1359 letture

In questo articolo si parla di attualità, livio scattolini, riccardo silvi, corinaldo, calcio a 5, luca bucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jqv