Calcio a 5: Corinaldo, altra vittoria. In vetta con una partita in meno

eugenio balducci 4' di lettura Senigallia 07/02/2011 -

Antonello Balducci, Francesco Bruni, Denis Rotatori, Eugenio Balducci: è il Corinaldo a sfruttare la frenata del Porto San Giorgio. Ancora primo posto, con un punto in più e una giornata in meno, da recuperare. Mai realmente pericolosa l'armata di Ferri, con la truppa del tenente Tinti a farla da padrona per tutti i 60 minuti. La tredicesima conferma, il ridondante, ennesimo sigillo.



E una nota lieta è, oltre ai tre punti guadagnati, il rientro di Titti lunedì, in allenamento. Il bomber corinaldese, ormai da un mese un animale in gabbia causa infortunio, non vede l'ora di rientrare in campo per scaricare tutta quell'energia e quella voglia di gioco accumulata. E il suo Corinaldo non aspetta altro.

Fischio d'inizio. Le due squadre partono con la fase di studio anche se si conoscono da un po': il Corinaldo è, tatticamente parlando più aggressivo, mentre il Fano, buona squadra è più sul 'chi va la'. Fair play in campo dominante (primo fallo solo dopo 15 minuti). A dare ritmo alla gara è subito un'accelerazione di Rotatori, prosegue la coppia A. Balducci- Diambra, ma è bravo Anselmi a bloccare. Il centro campo corinaldese è solido e reattivo, in grado di non lasciare filtrare il gioco fanese, mentre il Fano recupera, ma non costruisce. Al 7' prima occasione per le aquile nere di Ferri: Vico dirige la manovra, passa al suo compagno che si libera di Rotatori con una finta, tiro, Fossi esce, porta sguarnita, di poco alto sopra il sette. Risponde Rotatori con un palo. Al 12' punizione a favore del Fano: Vico sul dischetto pronto a battere, Fossi allontana. Anselmi, uno dei migliori in campo, prima respinge il doppio attacco dei fratelli Balducci, poi quello del capitano Bruni, questa sera 'governo d' esperienza'. Il Corinaldo continua a costruire e respingere ogni iniziativa, mentre il Fano vive una situazione di paralisi un po' in tutti i reparti. Al 15' il vantaggio dei padroni di casa: sbaglia il passaggio il centrale fanese, Bruni respinge un attacco di testa, recupera E. Balducci, inizia il contropiede e, falcata dopo falcata arriva al limite del calcio d'angolo, diagonale ben piazzato sull'angolino basso a destra, dall'altra parte, in parallelo arriva suo fratello Antonello a cui basta mettere un piede: 1-0 e duetto perfetto. Entrano Pieri e Micci, mentre il Fano non riesce a reagire. Al 23', dopo un flebile tiro di Vico, ci prova Micci a infilare di testa, nulla. Al 28' un superlativo Pieri, nonostante l'infortunio, spegne ogni vampata fanese. Al 30' ultima alzata d'ingegno corinaldese: Rotatori scatta verso la porta avversaria, Luzi, da poco entrato corre, affiancandolo nella manovra e seguendolo con lo sguardo, passaggio di Rotatori sul secondo palo per Luzi che in scivolata, a porta vuota becca il palo.

Dopo questo primo tempo sprecato, per i fanesi e sfruttato appieno, per i corinaldesi, comincia il secondo atto. I bianchi di mister Tinti ripartono con manovre ordinate e precise; i neri di Ferri, invece, ricominciano dismessi, a tratti privi di energie (mentali, soprattutto). Nei primi quindici minuti, comunque il Fano riesce a replicare e a costruire un paio d' insidie, ma con il passare del tempo il Corinaldo trova la maniera per disinnescare gli avversari. Al 20' dai piedi di Micci, sempre più uno spettacolo per gli occhi prende il via il raddoppio: si smarca, vede il suo capitano, gli porge la palla sui piedi e Bruni, dopo una serie di finte da far girare la testa, incanta i difensori e il portiere segnando il suo quinto gol stagionale, 2-0. Al 23' la scena si sposta su Rotatori che, da centro campo, alza lo sguardo, vede la porta vuota, tiro, 3-0. Il Fano spara le sue ultime cartucce con due pali, ma è evidente che non ci crede più. Al 30' A. Balducci intercetta a centrocampo, passa a Rotatori che vede E. Balducci e gli dedica uno splendido assist che il bomber (nonostante una forma non eccellente data da una settimana di non allenamenti e malattia), di sinistro infila, 4-0.

Sabato 12 febbraio settima giornata di ritorno a Fermo in casa della Juventina. CORINALDO: Bruni(C), E. Balducci, Fossi (P), Rotatori, Avellani, A. Balducci, Cuccarini, Luzi, Micci, Pieri, Silvi. All. Tinti

FUTSAL FANO C5: Bolognini, Solazzi, Settanni, Ricci, Anselmi (P). Panchina: Tonelli, Biagiotti, Mariani, Spendolini, Rosati, Vico. All. Ferri

Marcatori: pt 15' A. Balducci; st 20' Bruni, 23' Rotatori, 30' E. Balducci Falli: pt 2-1; st 5-2








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2011 alle 17:00 sul giornale del 08 febbraio 2011 - 975 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, corinaldo, calcio a 5, eugenio balducci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/g8S





logoEV