Sfruttava una prostituta latinoamericana, arrestato 27enne rumeno

Roberto Cardinali 2' di lettura Senigallia 05/02/2011 -

Un romeno 27enne, R.F., è stato arrestato venerdì notte con l'accusa di fovoreggiamento e sfruttamento della prostituzione a scapito di una prostituta 35enne di origini latinoamericane.



L'attività di contrasto della prostituzione nel territorio va avanti da tempo. Negli ultimi mesi rimangono nella zona Cesano-Bruciata prostitute nigeriane, viados, e ragazze dell'est europa.

Nna 35enne di origine latino-americana si prostituiva nella zona per far fronte alle necessità familiari. La donna, con alle spalle un matrimonio fallito con un italiano ed un bimbo a carico, è in possesso di un regolare permesso di soggiorno e è domiciliata nei pressi di Senigallia.

Dopo numero si appostamenti ed un pedinamento da parte dei Carbinieri, nella zona del Cesano tra la rotatoria del bar Uliassi fino alla rotatoria del Maestrale, si è potuto verificare che un uomo accompagnava e veniva a riprendere costantemente la giovane nel luogo dove la donna si prostituiva. L'uomo, un rumeno di 27 anni, accompagnava la donna a titolo di favore, in qualità di amico.

Questo sarebbe stato sufficiente ai carabinieri per arrestare l'uomo per favoreggiamento della prostituzione, ma la sera dell'arresto i militari hanno parlato con la donna e sono emersi altri particolari, come il passaggio continuo di soldi dalla donna all'uomo per i motivi più improbabili, come prestiti, rimborso dei soldi delle sigarette che l'uomo aveva consumato al bar aspettando che lei finisse il suo lavoro e simili.

Il presunto amico si è poi dimostrato essere il suo accompagnatore, nonchè sfruttatore. La donna, in Italia da 10 anni, aveva conosciuto questo giovane rumeno come cliente e poi erano entrati in confidenza. Grazie a questa "amicizia" il giovane aveva conquistato dapprima la fiducia della donna, la quale aveva una leggera sudditanza psicologica nei suoi confronti.

Lo sfuttatore romeno è stato arrestato la notte del 4 febbraio scorso e al momento si trova ora nel carcere di Montacuto a disposizione del Giudice dell'Udienza Preliminare.








Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2011 alle 18:31 sul giornale del 07 febbraio 2011 - 2457 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, roberto cardinali, carabinieri senigallia, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/g5X





logoEV