Basket: Goldengas, c'è una superbig, il Piacenza

Pallacanestro Senigallia 2' di lettura Senigallia 04/02/2011 -

Domenica alle ore 18 Senigallia in casa contro la squadrone emiliano.
Serve una grande partita per vincere.
 



Prima, di due gare consecutive davanti al proprio pubblico, per la Goldengas che ospita il Piacenza domenica alle ore 18.

Proprio la squadra che lo scorso anno sconfisse i biancorossi nello spareggio promozione, è, pur da neopromossa, una delle big del girone, puntando senza nascondersi alla Legadue.

Una piazza che non ha grandissima tradizione cestistica, ma che dopo i brillanti risultati nel calcio e nella pallavolo sta scoprendo anche il basket grazie ad una società che negli ultimi anni ha speso molto, ma lo ha fatto, cosa che non sempre accade, anche bene, vincendo alla grande due campionati e puntando ora al tris.
Grandi giocatori, come Sambugaro e Boni, sono transitati a Piacenza che quest'anno ha fatto ancora di più, senza lasciare nulla al caso, con tanto di preparazione precampionato in Trentino.

Quintetto di categoria superiore con Passera (lo scorso anno quasi 20' a gara in serie A a Varese), Bolzonella, anch'esso ex serie A e Legadue, l'ex jesino Rizzitiello e i due lunghi Perego e Cazzaniga, una coppia che per presenza e fisicità ha pochi eguali in categoria.

L'infortunio di Bolzonella, che comunque rientrerà, ha poi determinato il botto di mercato, con l'arrivo di German Scarone, play dell'Italia alle Olimpiadi di Sidney 2000, potenzialmente, anche se è arrivato da solo un mese, già il giocatore più determinante del torneo.

Sesto uomo è Plateo, anch'esso con una brillante carriera alle spalle in categoria e al piano superiore, e giocatore tra l'altro abituato a vincere; Loschi, un under cresciuto molto nel corso del torneo e Trapella, altro under, hanno a loro volta molto spazio, mentre meno ne ha Cornacchione, che pur essendo giocatore di categoria è in pratica il nono uomo del roster.
Il decimo è il giovane Antozzi, unico confermato dalla scorsa stagione assieme a Trapella e a coach Piazza, tecnico che a Piacenza ha già vinto due tornei e vuole fare tris.

Superfluo dire che servirà una grande Goldengas, contro un Piacenza ancora più arrabbiato dalla sconfitta nello scontro diretto al vertice maturata a Trento nella scorsa settimana: da questo punto di vista, il calendario non ha dato una mano ai biancorossi che però dovranno giocare senza paura, confermando ancora una volta il tradizionale feeling col PalaPanzini.






Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2011 alle 12:09 sul giornale del 05 febbraio 2011 - 786 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pallacanestro senigallia, andrea pongetti, senigallia, pallacanestro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/g2C