Sport: Belvederese e Vis Pesaro bloccate da pioggia e fango

maurizio morsucci 2' di lettura Senigallia 28/11/2010 -

Niente da fare a Belvedere Ostrense. La pioggia caduta ininterrottamente da sabato notte e per gran parte della giornata di ieri ha costretto Belvederese e Vis Pesato a rinunciare alle ostilità. Il campo del Comunale all’arrivo delle due formazioni si presentava, in tarda mattinata, completamente allagato.



Impossibile anche solo pensare di poter far rimbalzare la palla su un mare di fango. E così per l’arbitro Antonelli di Macerata non c’è stata alternativa. Niente partita e tutti a casa. Una decisione che ha trovato d’accordo entrambe le società che ora si proiettano alla prossima gara in attesa del recupero.

“Si tratta di una sfida solo rinviata –commenta il tecnico rossoverde Maurizio Morsucci (nella foto)- ovviamente c’è rammarico perché quando si arriva da una settimana difficile, in cui si è lavorato per rimediare alla sconfitta contro la Fermana, la voglia di scendere in campo c’è ma oggettivamente non si poteva fare diversamente. Volevamo riscattarci dalla brutta trasferta di sette giorni fa (la Belvedere è stata sconfitta 5-1 ndr) e contro la Vis Pesaro puntavamo a ottenere comunque un risultato. Pazienza, l’appuntamento è solo rinviato e intanto pensiamo al prossimo turno contro la Biagio Nazzaro”.

In quanto al recupero l’unica certezza è che si disputerà entro la fine del girone di andata. Le date ipotizzabili sono il 22 o 30 o addirittura il 15 dicembre. Quest’ultima possibilità sembra però la meno probabile dal momento che è già previsto un turno infrasettimanale l’8 dicembre. Ad ogni modo, considerato che nella giornata di ieri sono state quattro le partite rinviate in Eccellenza, verosimilmente tutti i recuperi si disputeranno nella stessa data che a questo verrebbe stabilita dalla Figc.

“Considerate le condizioni del campo disputare comunque la partita era impossibile –concorda Simone Pazzaglia, tecnico della Vis Pesaro- la classifica per ora resterà falsata ma questo non è un problema, anche perché diverse sono le squadre nella nostra stessa condizione. Quello che conta è che ora non perdiamo il ritmo di gioco. Veniamo da un buon momento, nonostante il pareggio con la Cingolana, e ci sentivamo pronti per fare bene anche oggi (ieri ndr). Pazienza, continueremo a lavorare pensando già a domenica prossimo contro l’Urbania”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2010 alle 22:00 sul giornale del 29 novembre 2010 - 869 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, sport, belvedere ostrense, maurizio morsucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eSY