Cisl-Fp: 'Asur, relazioni sindacali latitanti nel momento meno opportuno'

cisl 2' di lettura Senigallia 02/11/2010 -

Due soli incontri in quattro mesi e per di più di natura quasi esclusivamente informativa, è questo il bilancio delle relazioni sindacali alla Zona Territoriale 4 da luglio ad oggi. Un bilancio per ora insoddisfacente soprattutto se messo a confronto con il contesto di estrema difficoltà che sta attraversando il sistema sanitario marchigiano.



Le azioni di rientro delle varie zone territoriali, compresa la Zona 4 di Senigallia, colpiscono in particolare le dotazioni di personale e dovrebbero essere gestite di concerto con la RSU e le organizzazioni sindacali. A Senigallia non sta avvenendo questo! La Direzione oltre a non avere assunto nei mesi scorsi alcune unità di personale che avevano già avuto la nomina, sta progressivamente incidendo sulla copertura della dotazione organica senza discuterne con il sindacato.

Nonostante le richieste fatte nell’ultimo incontro risalente all’11 ottobre non ci è stato fornito un quadro preciso delle unità di personale a tempo determinato in scadenza la cui proroga è ancora da definire, inoltre riteniamo che vi sia in atto una blocco della copertura della dotazione organica che farà rimanere vuoti alla zona 4 almeno 6 posti di ruolo da infermiere professionale a causa di pensionamenti o cessazioni avvenute lungo tutto l’arco del 2010 che non saranno sostituite, e che si aggiungono a carenze sul personale OSS, ausiliari, tecnico e amministrativo. Vorremmo che fosse chiaro che questo tipo di politica da una parte mette in discussione alcuni basilari diritti dei lavoratori, quali ferie, riposi e regolarità della turnazione, e dall’altra genera un incremento del residuo ferie e di orario eccedente che comunque la Zona Territoriale dovrà scontare nei prossimi mesi.

La CISL FP di Ancona, in coerenza con quanto detto già lo scorso mese di agosto, ritiene che un momento così delicato abbia bisogno di relazioni sindacali forti, ampie e costanti e non di iniziative unilaterali che gettano scompiglio e insicurezza tra il personale. Per denunciare questa situazione la RSU, le organizzazioni sindacali di categoria, unitamente a CGIL – CISL - UIL confederali di Senigallia hanno indetto una conferenza stampa il giorno 4 novembre presso l’aula sindacale dell’ospedale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2010 alle 16:25 sul giornale del 03 novembre 2010 - 589 letture

In questo articolo si parla di attualità, cisl, Cisl FP

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dXN