IdV: 'Per non dimenticare', continuità nel tempo

idv senigallia logo 2' di lettura Senigallia 30/10/2010 -

Noi dell’Italia dei Valori Senigallia ci teniamo a ringraziare l'Associazione teatrale e culturale “Il Melograno” per l’organizzazione e la realizzazione del progetto “Per non dimenticare”, partito martedì 26 ottobre con il primo incontro delle varie scuole superiori senigalliesi con lo storico Jefte Manzotti.



Un progetto che anche noi riteniamo più che necessario per contrastare un certo tipo di revisionismo storico “viziato” che ha visto sotto questo termine delineato, nel corso degli ultimi decenni in Italia e nel mondo, “un uso politico della storia” che ha poco a che fare con la ricerca storiografica. Un “uso politico” dalle molteplici diramazioni, ma che, soprattutto nella distorta ricostruzione della nostra storia nazionale, presenta alcune opinioni ossessivamente ripetute come la concezione del fascismo come tentativo autoritario bonario, distinto dal totalitarismo nazista e volto all'edificazione di una patria che non sarebbe esistita prima; l'ipotesi della morte definitiva della patria sancita dall'8 Settembre e la conseguente rivalutazione dei combattenti di Salò come autentici patrioti.

Concezioni e ipotesi che portano direttamente a quel “verme” strisciante che in Europa sta serpeggiando e che è il negazionismo. Come ha detto Jefte Manzotti: “Mai come adesso c'è la necessità di riprendere e trattare un certo tipo di argomenti”. E infatti progetti come questo lanciati da Associazioni culturali e Amministrazione vanno ripetuti nel tempo. Certe parole sono ricomparse, come stupro etnico, e “le amministrazioni devono stimolare le scuole perchè tanti ragazzi prendano parte ad iniziative come questa che invitano alla riflessione, – come aggiunto da Manzotti – è importante spiegare la genesi del nazismo”. “La shoah non appartiene solo agli ebrei, che sono dei testimoni, ma a tutti gli uomini (Remo Morpurgo, vicepresidente della comunità ebraica di Ancona)”. Possiamo solo ringraziare Shlomo Venezia. Grazie Shlomo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2010 alle 17:30 sul giornale del 02 novembre 2010 - 678 letture

In questo articolo si parla di shoah, politica, senigallia, italia dei valori, idv senigallia, stefano canti, shlomo venezia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dUn