Senigallia ed il popolo del Summer Jamboree impazziscono per Chuck Berry. Foto e video

Chuck Berry 1' di lettura Senigallia 07/08/2010 -

"Come diceva John Lennon, se dovete cambiare il nome al Rock'n'roll chiamatelo Chuck Berry!". Così è stato introdotto sul palco del Foro Annonario di Senigallia l'inventore del rock'n'roll.
 



Wanda Jackson ha aperto il concerto senigalliese con gran stile: una voce ancora vellutata e a tratti graffiante che ha lasciato il posto ad un grande artista, anzi a colui che ha inventato il Rock'n'Roll e probabilmente anche il double stop ovvero la scala pentatonica sui cui si fonda tutta la tecnica chitarristica della musica Rock e fu lui ad ispiare i futuri musicisti che vanno dal Pop al Metal.

L'ottantenne Star del Rock, Chuck Berry, è entrato sul palcoscenico con un fare smagliante, come se gli anni non l'avessero neanche toccato: camicia rossa luccicante, cappello alla marinara anni '60 e una chitarra; solo una chitarra e poi il pubblico ha cominciato ad acclamare il suo nome.

La piazza gremita di fan sembrava vista da lontano una marea di persone pronte a tutto (anche parcheggiare sulla pista ciclabile adiacente in via XX Settembre) pur di ascoltare le sue canzoni e di cantare insieme a quell'uomo che è diventato un mito negli anni '50.

Appena il cantante ha cominciato a cantare la folla è andata in visibilio, ma lo scroscio di applausi è arrivato alla terza canzone.








Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2010 alle 00:22 sul giornale del 07 agosto 2010 - 9687 letture

In questo articolo si parla di foro annonario, summer jamboree, spettacoli, chuck berry, wanda jackson, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a35