Corinaldo: Galileo e l'inquisizione tra leggenda e realtà, conferenza in Sala Grande

27/05/2010 -

Corinaldo si conferma capitale internazionale della matematica: dopo aver ospitato ben due convegni internazionali nel 2009, quest'anno "il paese più bello del mondo" fa il tris con il convegno scientifico "Hyperbolic Dynamical Systems in the Sciences", che si svolgerà al Teatro C. Goldoni dal 31 maggio al 4 giugno.



Organizzato sotto l'egida dell'Istituto Nazionale di Alta Matematica dai proff. Marco Lenci e Mirko Degli Esposti, dell'Università di Bologna, e Stefano Galatolo, dell'Università di Pisa, il convegno vedrà la partecipazione di circa 40 esperti mondiali di sistemi dinamici provenienti da Europa, Brasile, Uruguay, USA, Canada e Giappone. A questi si aggiungeranno 5 ospiti speciali, personalità di primo piano in specifici campi delle scienze, i quali relazioneranno sulle applicazioni presenti e future della matematica nei loro settori: dalla climatologia alle neuroscienze, dall'ingegneria alla biologia e alle scienze linguistiche.

Anche quest'anno, in occasione del convegno, verrà organizzata una conferenza aperta al pubblico, che si terrà giovedì 3 giugno alle 21.30 presso la Sala Grande del Comune di Corinaldo. Il tema di quest'anno è di carattere storico più che prettamente scientifico: il prof. Sandro Graffi, dell'Università di Bologna e membro dell'Accademia dei Lincei, terrà una relazione dedicata a "Galileo e l'Inquisizione, leggenda e realtà", durante la quale spiegherà come la lettura degli atti istruttori del processo a Galileo del 1633, pubblicati da tempo, riservi qualche sorpresa rispetto alle opinioni più diffuse. Un'occasione di grandissimo interesse per approfondire la conoscenza di una questione che da secoli appassiona e interroga le coscienze.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2010 alle 12:06 sul giornale del 28 maggio 2010 - 1309 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro goldoni, corinaldo, matematica, scienze, galileo galilei, Serena Melchiorre, Organizzatori, Marco Lenci, Mirko Degli Esposti





logoEV