Terremoto a Senigallia, paura in città

1' di lettura Senigallia 12/12/2009 - Alle 19:51 di sabato sera un terremoto sussultorio di magnitudo 3.2 ha scosso la città di Senigallia ma è stato sentito distintamente da Ancona a Pesaro.


Il terremoto, non particolarmente intenso, è durato pochi secondi, ma è stato avvertito distintamente dalla popolazione perché l\'ipocentro era ad appena 1 km di profondità.

Presi d\'assalto i centralini di Vigili del Fuoco e Vigili Urbani per avere informazioni. Al momento non risultano danni alle cose o alle persone.

La scheda del sisma sul sito dell\'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.








Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2009 alle 20:39 sul giornale del 14 dicembre 2009 - 12505 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, terremoto, senigallia


A voler essere pignoli, l\'*epicentro* e\', per definizione, in superficie. Quello in profondita\' (in questo caso, 1 km) si chiama *ipocentro*.

Rifugio Lorenzo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Rifugio Lorenzo

Ho appena postato un commento (rifugio lorenzo) dove dicevo che l\'epicentro non è a Senigallia, chiedo scusa, non pubblicatelo, perche\' è stato effetivamente proprio qui sotto, per la precisione, almeno con google heart, tra la strada del cavallo e via saline.

Off-topic

Pronta la risposta del Governo all\'emergenza terremoto: il prossimo G8 si terrà a Senigallia.

quei boccaloni del Corriere Adriatico hanno scritto nelle civette : \"violento terremoto, nessun danno\" .. che città, manco Tokyo!

Geppo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

strano che anche indirettamente tiravate fuori il discorso Berlusconi: MALATI!!!

Off-topic

A dire il vero, caro GioBeer, il nome di Berlusconi l\'hai tirato fuori te.<br />
Invece di buttarla in polemica politica, dovresti essere contento: l\'anno prossimo al G8 vedrai Michelle Obama passeggiare per il Corso e Angela Merkel fare l\'aperitivo al Saffi.<br />
La sera, dopo gli estenuanti vertici internazionali, Testa D\'Asfalto andrà a fare due salti allo Shalimar per distrarsi un po\'.

prima di parlare di violento terremoto si provi a chiedere a L\'Aquila..

Commento modificato il 13 dicembre 2009

Ero per il corso: eravamo quattro persone, in due l\'abbiamo percepito chiaramente, gli altri due no: ci siamo guardati intorno e la gente continuava tranqullamente a passeggiare come niente fosse. Poi sono andato al Cityper a fare la spesa e anche lì gran folla molto tranquilla malgrado l\'ora. Paura in città? Non esageriamo.

http://www.facebook.com/home.php?#/note.php?note_id=221273010968

Molte persone, specialmente anziani, mi hanno chiamato per avere informazioni. Certo non c\'è stato panico, ma un po\' di paura si.

Condivido il commento di Pizzi, mentre a Vinavil chiedo: \"Quali sono i danni di rilevanza da lei appurati?\" <br />

Mi ricorda la storia dei cani nella vigna,<br />
Uno chiede all\'altro, hai sentito che cagnara stanotte, ci saranno stati cento cani dentro la vigna che facevano na cagnara della miseria..<br />
L\'altro, eh cento cani, saranno troppi,<br />
L\'uno, beh cento magari no, ma na cinquantina erano sicuro,<br />
L\'altro, eh na cinquantina, dai cala che me sembrano tanti,<br />
L\'uno, oh m\'hai rotto tanto per fa cagnara almeno due erano sicuro.<br />
Comunque sia io l\'ho sentito bene e ho avuto caga.

non si è mai troppo prudenti. tanti anni fa prima di venire in Italia avevo scelto Padova anche perchè, cartina geografica alla mano, era fra le zone meno sismiche d\'Italia. Poi la vita mi ha portato a Senigallia per farmi prvare il brivido dell\'epicentro prorio sotto ai piedi.

beh a me ha impressionato un pò. Ero al botteghino del Teatro_a lavoro_e il boato è risuonato nel foyer; la sensazione del movimento è stata strana, un grande vuoto attorno, come se l\'edificio stesse ballando..avevo pensato ad una esplosione, perchè lì dentro il rumore è stato tremendo..poi ho sentito gli allarmi scattare..visto le persone uscire da via Battisti e ho pensato al Terremoto..<br />
Non so, la scarica di adrenalina mi ha fatto scoppiare in lacrime e nel mentre entrava un signor fischiettando tranquillo a chiedermi \"ci sono ancora i biglietti della PFM?\"..<br />
\"sig sig no mi dispiace non ci sono piùùùùùùùùùù\" e giù a piangere..mi avrà pensata una bigliettaia attaccata al suo pubblico!!beh poi mi sono messa a ridere da sola..ma sono rimasta l\'ultima mezz\'ora con le porte spalancate. ;)

I residenti nei pressi del nuovo ponte ZAVATTI,al terremoto ci si sono dovuti abituare in quanto ,specie nelle ore notturne,quanto sul ponte transitano i mezzi pesanti è un TERREMOTO,dovuto dalla costruzione mal eseguita del fondo stradale compresi i tombini fognari,non si comprende il motivo posizionati sopraelevati alla strada,senza alcuna opera di mitigazione per il rumore e l\'inquinamento dovuto al traffico che vengono incanalati nella zona sottostante abitata già da noi residenti.Chi vuole provare la senzazione del terremoto si faccia ospitare da qualcuno che abita nei pressi del ponte.L\'invito è anche per il Sig.Sindaco e vari Assessori addetti che non vogliono recepire questi grossi inconvenient!!!!!

Luca Messersi

Fate voi, io ero a San Rocco, convegno sull\'energia... in sala parecchia gente... parecchi si sono alzati, alcuni hanno addirittura cercato di guadagnare l\'uscita... io personalmente non mi sono mosso ma per un attimo ho avuto davvero paura.<br />
Mia madre era a casa e non ha sentito nulla!!!

io non ho rilevato nessun danno, manco l\'ho sentito il terremoto

L\'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato il terremoto alle saline, e precisamente a lato della pista di atletica perche li e presente la centralina, mi hanno detto che dentro una casetta di legno.

Ahahah, anche io: ma dove ero andato non si è sentito nulla di nulla ;)

Io ho avuto una paura enorme! <br />
Patacca