Il ritorno della Gallina Ancona

Gallina Ancona Senigallia 07/12/2009 - Dopo secoli si assenza riappare nella nostra regione questa pregiata razza avicola, che si era spostata a metà dell\'800 in Inghilterra e negli Stati Uniti. L\'animale di origine marchigiana sarà reintrodotto grazie a un progetto dell\'Università di Perugia, in collaborazione con la Cia Marche, l\'Aspea e la Regione che sarà presentato durante un\'iniziativa all\'Istituto Panzini di Senigallia

Torna a casa la Gallina Ancona e dopo secoli di assenza riappare nella patria che le ha dato i natali: le Marche. Partita intorno alla seconda metà dell\'800 alla volta dell\'Inghilterra prima e dell\'America poi, ora grazie a un progetto della Facoltà di Biologia Applicata dell\'Università di Perugia, fortemente sostenuto dalla Cia Marche e in collaborazione con l\'Aspea e con la Regione Marche, sarà reintrodotta nel suo territorio di origine. I risultati della ricerca verranno presentati nell\'ambito di un\'iniziativa che si terrà venerdì 11 dicembre alle ore 11:30 all\'Istituto Panzini di Senigallia. E i dati emersi dallo studio parlano di un ritorno in grande stile: questa razza avicola leggera e ruspante, dalle piccole dimensioni (il peso si aggira intorno a 1 chilo e 200 grammi) e di cui al momento, nella nostra Regione, si possono contare circa un centinaio di esemplari, non è una gallina come le altre.



Le sue caratteristiche l\'hanno resa nota come “il pollo di lusso”, per via del costo dell\'animale, dotato di una carne di grande qualità, per l\'attitudine alla produzione di uova a guscio bianco e infine per le gare di bellezza a cui partecipa da sempre grazie al suo aspetto agile, slanciato e per la sua splendida mantellina folta e macchiettata. Al termine dell\'iniziativa, dopo la presentazione della costituenda Associazione per la tutela e la valorizzazione di questa specie avicola nostrana, sarà possibile degustare prodotti gastronomici a base di carne e uova della Gallina Ancona.


Interverranno: Alessandro Alessandrini, Presidente Aspea; Prof. Alessandro Dal Bosco, Università di Perugia; Dott. Chiara Burattini, Esperta allevamento Gallina Ancona; Carlo Carletti, Cia Regionale Marche;






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2009 alle 17:56 sul giornale del 09 dicembre 2009 - 5588 letture

In questo articolo si parla di attualità, cia, senigallia, cia marche





logoEV