Ecco i vincitori del concorso per giovani cuochi e barman

2' di lettura Senigallia 26/04/2009 - Si è tenuto il II Concorso Giovani Cuochi e Barman, organizzato dall’Istituto Alberghiero di Stato “Alfredo Panzini” di Senigallia, Rosella Bitti – Dirigente Scolastico, Angela Pievani – moglie di Lamberto, titolare insieme al figlio Fabrizio Ridolfi del ristorante Villa Amalia di Falconara, Emiliano Baldi – sponsor della manifestazione

Hanno aderito tutti e 7 gli istituti alberghieri delle marche (Senigallia, San Benedetto del Tronto, Porto sant’Elpidio, Loreto, Cingoli, Piobbico, Pesaro). I giurati per la sezione giovani cuochi: Paolo Antinori – Presidente di giuria- Chef del Fortino Napoleonico di Porto Novo; Rossi Giancarlo – docente del Panzini e Presidente dell’associazione provinciale cuochi ancona; Emiliano Baldi – dirigente della Baldi Carni; Terenzio Montesi – giornalista, esperto di enogastronomia; I giurati per la sezione giovani barman: Leonardo Paglialunga –Presidente di giuria- barman AIBES Luigino Bruni – docente del Panzini- barman AIBES Stefano Renzetti – Barman professionista Caterina Garofoli – responsabile relazioni esterne dell’omonima casa vinicola Si ringrazia per l’organizzazione del concorso regionale giovani barman la proff.ssa Simona Cicetti.


Si ringrazia per l’organizzazione del concorso regionale giovani cuochi i prof. Paolo Piaggesi e Luca Santini; inoltre un grazie per la loro collaborazione va alla proff.ssa Simonetta Sagrati, al prof Paolo Rossetti. I piatti proposti dal settore cucina dovevano rispettare la territorialità e la tipicità. I cocktail del settore sala bar hanno avuto come tema lo spumante “Verdicchio Brut”. La Classifica: per il settore giovani cuochi 1° Classificato: Liberti Giacomo con “Calcioni di ricotta e carciofo violetto di montelupone in salsa di agnello sopravissano, vernaccia di serrapetrona e scaglie di pecorino stagionato dell’istituto alberghiero di Cingoli; 2° Classificato Mirco Mosca con “Coniglio in porchetta farcito al carciofo precoce di Jesi con nido di roscani, salsa reale e saccottino di patate rosse di Colfiorito” dell’istituto alberghiero Loreto 3° Classificato Alessia Muscinelli con “Gnocchetti di cicerchie al ragu di gallinella di mare e goletta croccante del MOntefeltro” dell’istituto alberghiero di Piobbico Per il settore giovani barman 1° Classificato Oriana infuna con il cocktail “Orange Boulevard” dell’istituto alberghiero di Cingoli 2° Classificato Petro Vovk con il cocktail “Wine Mojito” dell’istituto alberghiero di Loreto 3° Classificato Barbara Bonci con il cocktail “Gar Muddle” dell’istituto alberghiero di Piobbico








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2009 alle 20:38 sul giornale del 27 aprile 2009 - 3927 letture

In questo articolo si parla di attualità, cucina, ancona, cuochi


Anonimo

A ragà, ma dove e quando si possono assaggiare ste leccornie ????




logoEV