I lavori su Via Po: percorsi alternativi

rotatoria ospedale 1' di lettura Senigallia 19/02/2009 - Da alcuni giorni è stato istituito il senso unico di circolazione con direzione ovest-est, cioè dalla periferia al centro, sul primo tratto di Via Po, quello compreso tra le intersezioni con Stradone Misa e via Camposanto Vecchio.

Il provvedimento, che rimarrà in vigore fino a martedì 31 marzo prossimo, è stato indispensabile per consentire la realizzazione del marciapiede e dell’illuminazione pubblica sulla parte interessata, cioè il tratto finale di Via Po, ma anche per procedere in collaborazione con la Società Multiservizi a un contestuale intervento sui sottoservizi della via, i quali sono collocati in parte proprio sotto la carreggiata stradale.


Per la natura dei lavori e soprattutto per la complessità del sistema viario della zona, è già evidente fin da questi giorni che l’intera operazione comporterà alcuni disagi e richiederà un po’ di pazienza da parte dei cittadini. L’Ufficio Strade ricorda però che per alleviare gran parte dei problemi sono disponibili percorsi alternativi ben definiti. Per chi deve dirigersi verso l’entroterra il tragitto migliore consiste certamente nell’aggirare l’intera zona, dirigendosi verso Ponte Zavatti e quindi imboccando la strada Arceviese per poi reimmettersi sulla Corinaldese.


Chi invece debba rimanere in prossimità del nucleo abitato cittadino può dirigersi verso ovest semplicemente svoltando a destra in una delle due traverse dello Stradone Misa per poi percorrere via Adige e via Tevere e di qui rientrare su via Po appena al di fuori dell’area delimitata dal cantiere.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2009 alle 14:48 sul giornale del 19 febbraio 2009 - 2457 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, rotatoria ospedale


Vorrei ricordare che quando un ambulanza arriva con le sirene spiegate, la ristrettezza della via Metauro partendo dallo Stradone Misa non permette di arrivare in tempo utile al Pronto Soccorso e qualche volta un minuto risparmiato significa salvare una vita.




logoEV