Mancini: sull\'Hotel Marche la situazione è più grave di quel che si pensa

roberto mancini 1' di lettura Senigallia 10/02/2009 - Per quanto riguarda l\'Hotel Marche, probabilmente le cose stanno peggio di quanto pensassi.

Di seguito riporto il testo allegato alla delibera n. 190 del 18.12.08 della Provincia di Ancona, dove si ipotizza la nuova destinazione dell\'Hotel Marche. La delibera è facilmente rintracciabile sul sito della Provincia, alla sezione Lavori Pubblici, Piano Alienazioni. Art. 16-Bis, comma 6 -


\"Per l\'edificio denominato Hotel Marche è ammesso l\'intervento di ristrutturazione, sopraelevazione di un piano e ulteriore ampliamento al piano terra per un massimo del 10% del volume pari alla somma di quello esistente e di quello in sopraelevazione. Aumento della SUL, nei limiti dei volumi ammessi, anche mediante modifiche delle altezze interpiano. Attuazione mediante intervento diretto; pertanto l\'intervento è escluso dalle norme di cui all\'art. 16-Ter. USI: Alberghi e strutture ricettive oltre a residenze e pubblici esercizi nei limiti del 40% della SUL consentita. Standard Urbanistici e/o AUS monetizzabili : 1) per la residenza mq 9/30mq di SUL, 2) per le attività ricettive, commerciali e terziarie mq12/30mq di SUL.; la quantificazione degli Standad Urbanistici e/o AUS e la relativa monetizzazione è dovuta soltanto per gli aumenti di SUL rispetto a quella esistente\".


da Roberto Mancini
Rifondazione Comunista





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2009 alle 19:09 sul giornale del 10 febbraio 2009 - 4329 letture

In questo articolo si parla di rifondazione comunista, roberto mancini, politica, hotel marche





logoEV
logoEV