Basket: Goldengas nettamente battuta a Chieti

Pallacanestro Senigallia 3' di lettura Senigallia 09/02/2009 -

Brutta prova dei biancorossi, battuti dal Teate 84-69.

Persa anche la differenza canestri nel doppio confronto.




Dopo tre vittorie consecutive la Goldengas cade a Chieti, al termine di una prova negativa, come lo stesso diesse Ligi ammette onestamente nel post partita.

I biancorossi vengono sconfitti 84-69, perdendo anche la differenza canestri, fondamentale in caso di arrivo a pari punti al termine del torneo, dopo il +13 dell\'andata.


Cronaca.

L\'approccio dei senigalliesi non è decisamente dei migliori: il primo quarto è infatti, specie a livello difensivo, uno dei peggiori dell\'anno per i biancorossi che chiudono sotto 19-30.


Non cambiano le cose nel secondo periodo, in cui Chieti tocca in un paio di occasioni anche il +13, contro una Goldengas che fa grande fatica a fare canestro.

Ma nel basket, si sa, le partite possono riaprirsi in pochi istanti, ed è quello che accade: Regini sceglie la zona e per i padroni di casa diventa sempre più dura far canestro, mentre dall\'altra parte del campo i tiri cominciano ad entrare.

Al riposo si va così sotto soltanto per 36-38 dopo un 2+1 di Esposito a fil di sirena.


I primi minuti del terzo periodo ripropongono una Goldengas buona in difesa, e che manca un paio di volte l\'aggancio, poi però il Teate scappa di nuovo (54-43 al 25\').

Febo e Ruini, con le triple, ricacciano indietro la reazione Goldengas e fissano sul 63-52 il punteggio del terzo quarto.


Ci vorrebbe una super Goldengas per recuperare nell\'ultimo periodo: ma non c\'è nemmeno tempo di provarci perché le triple in serie di Febo e Gialloreto chiudono di fatto la gara (71-52 al 32\').

Finisce 84-69 a favore di un Chieti comunque in ascesa, con l\'aggravante e il rammarico che il biancorossi perdono anche la differenza canestri nel doppio confronto dopo il +13 dell\'andata.


Tabellino


TEATE CHIETI 84:

Ruini 14, Febo 11, De Ambrosi 24, Radovanovic 4, Bagnoli 11;

Ricci ne, Gialloreto 8, Gottini, Castelluccia 2, Peruzzo 10.

All. Di Bonaventura


GOLDENGAS SENIGALLIA 69:

Gnaccarini 7, Maggiotto 10, Bigi 20, Esposito 14, Pierantoni 12;

Lilliu ne, Calcatelli ne, Penserini, Polonara 6, Kosanovic ne.

All. Regini


Parziali:

30-19 38-36 63-52 84-69


Arbitri:

Mazzoni di Grosseto e Poli di Pistoia


Classifica dopo 18 giornate su 26

Padova 30

Verona 26

Recanati 24

Ancona 22

Ravenna 20

Faenza, Chieti, Senigallia 18

Civitanova 16

Castelnovo, Anzola 14

Marostica, Bassano del Grappa 12

Atri 8






Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2009 alle 21:55 sul giornale del 09 febbraio 2009 - 1196 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pallacanestro senigallia, andrea pongetti





logoEV