Arcevia: tengono il braciere in camere, intossicati tre pakistani

vigili del fuoco 1' di lettura 09/01/2009 - Si addormentano con il braciere acceso in camera e restano intossicati.

Se la sono vista brutta tre pakistani rimasti intossicati nella notte all\'interno dell\'abitazione in cui vivevano con altri due connazionali ad Arcevia.


Dal momento che la caldaia di casa non funzionava, i tre hanno pensato di scaldarsi dal freddo accendendo un braciere e portandolo in camera da letto. I tre si sono poi addormentanti. A dare l\'allarme sono stati gli altri due connazionali che dormivano nella stanza da letto a fianco e che avevano avvertito uno strano odore. Accortisi delle esalazioni che provenivano dalla vicina camera da letto, i due hanno dato l\'allarme ai Vigili del Fuoco di Arcevia e chiamato il 118.


I tre intossicati, tutti in regola con il permesso di soggiorno e impiegati come operai edili, sono stati ricoverati in ospedale, a Senigallia, per accertamenti ma le lono condizioni non destano preoccupazione. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Arcevia.






Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 09 gennaio 2009 - 1346 letture

In questo articolo si parla di arcevia, cronaca, giulia mancinelli, vigili del fuoco





logoEV