Corinaldo: l\'Araba Fenice dal Portogallo a Castelleone

araba fenice 2' di lettura 27/08/2008 - La Compagnia sbandieratori dell\'Araba Fenice di Corinaldo, reduce dal successo conseguito nella Regione Portoghese dell\'Algarve (a Silves, alla \"Feira Medieval\", dove si svolge una delle rievocazioni storiche più importanti del sud del Portogallo), si è esibita di fronte al Presidente della Repubblica portoghese Jorge Sampaio.

Immensa soddisfazione ed onore hanno ottenuto i ragazzi, quando inaspettatamente sono stati chiamati per questa esibizione, ottenendo un enorme successo ed un caloroso e spontaneo applauso da parte del presidente Sampaio e della moltitudine di pubblico presente. La compagnia sbandieratori e Tamburi dell\'Araba Fenice è attualmente composta da 17 sbandieratori grandi, 15 allievi e da 10 tamburini allenati da Daniele Maori.


Domenica 31 agosto, alle ore 21.00, nella stupenda ed affascinante scenografia dell\'Anfiteatro Città Romana di Suasa di Castelleone di Suasa, lo spettacolo verrà rappresentato, per la prima volta, all\'interno di un antico anfiteatro romano. La serata avrà inizio alle ore 21.00 con le esibizioni del gruppo tamburi, dei giovani sbandieratori della scuola di alto maneggio della bandiera e a seguire lo spettacolo \" L\'Uccello di fuoco \". La compagnia Sbandieratori \"L\'Araba Fenice\", recuperando il mito, la leggenda, il mondo fantastico e misterioso del loro nome, propone lo spettacolo interamente articolato sull\'uso espressivo e narrativo di linguaggi coreografici, con giochi di bandiere della leggenda \"l\'uccello di fuoco\".


Grandi autori in passato si sono avvicinati a questo argomento sia in musica che in prosa. Gli alfieri , vogliono amplificare con la bellezza ed eleganza dei giochi coreografici con bandiere, recuperati dai manuali del maneggio della bandiera di fine quattrocento inizio cinquecento, i quadri scenici e raccontare, come per incanto, questa \"fiaba\" che presenta forza, potenza, dolcezza, furia, delicatezza, amore e coraggio, ingredienti principali della vita del cavaliere medievale e del principe delle fiabe nella perenne lotta fra il bene e il male. L\'azione scenica si articola in un prologo, tre quadri scenici ed un epilogo. Coreografie e Regia del maestro di bandiera Giovanni Nardoni da Ascoli Piceno. Info www.sbandieratoriarabafenice.org








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 2010 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, ilario taus, corinaldo, spettacoli