Summer Jamboree: un solo boato per i grandi Stray Cats

stray cats 6' di lettura Senigallia 22/08/2008 - Stanno arrivando da tutta Europa, da Australia, Nuova Zelanda, Brasile e c’è anche chi ha assicurato che dormirà in auto se non dovesse trovare posto a Senigallia.

Il popolo del rockabilly è già sotto palco per gli Stray Cats! Prima data confermata del loro “European Farewell Tour”, il 22 agosto arriva a Senigallia (Marche – AN) la mitica band statunitense che ha segnato il rockabilly revival degli anni Ottanta e che dopo 30 anni saluta il pubblico italiano con la sola data esclusiva al “Summer Jamboree - #9”. Quello a Senigallia il 22 agosto è anche l’unico concerto italiano dei rockabilly heroes in formazione storica, Brian Setzer voce e chitarra, Lee Rocker contrabbasso, Slim Jim Phantom batteria, da quel lontano 1989 in cui incendiarono il palco del Rolling Stone di Milano. Se non si considera la loro performance al Festival di Sanremo del 1982, che chissà in quanti ricordano, proprio all’inizio della loro fama internazionale con “Rock This Town”.


\"Da diversi anni preparavamo questo colpo\" ricorda il direttore artistico del “Summer Jamboree” Angelo Di Liberto, che ora vede questo sogno rockabilly prendere corpo e aggiungersi alla lista dei grandi ospiti internazionali che da 9 anni animano il più grande raduno di musica e cultura americana anni ’40 e ’50 in Italia. Solo per citarne alcuni l’anno scorso Jerry Lee Lewis, ma anche Bill Haley\'s Original Comets, i Collins’ Kids e molti altri. Un grande risultato per un Festival nato quasi per scommessa e oggi è il più grande e importante raduno del genere in Italia nonché tra i primi tre al mondo. Il “Summer Jamboree” è ideato dall’Associazione Summer Jamboree (diretta da Angelo Di Liberto, Andrea Celidoni, Alessandro Piccinini) e promosso dal Comune di Senigallia con la partecipazione della Provincia di Ancona e il contributo degli sponsor privati Virgin Radio e Negroni Indipendent Label. Il “Farewell Tour” degli Stray Cats è partito il 16 agosto da Bilbao, in Spagna dove hanno entusiasmato i fan con una scaletta scatenata tra cui “Rumble in Brighton”, “Gene and Eddie”, “Stray Cat Strut”, immancabile “Rock This Town”, diverse cover e anche un paio di inediti. Scrive sul suo sito Lee Rocker, alla vigilia del debutto europeo: \"Beh alla fine sono in Spagna dopo una notte insonne nel volo da Los Angeles a Londra e poi a Bilbao. Due giorni di prove e devo dire che la band non ha mai suonato meglio. Ci sono un paio di pezzi nuovi che stiamo provando e abbiamo anche ripreso un paio di classici che non facevamo da anni. Quindi sembra proprio che \"Cry Baby\" e “Lust and Love\" saranno in scaletta insieme agli inediti. È la notte prima del primo concerto e sto avendo problemi con le 9 ore di differenza di fuso orario, ma siamo tutti e tre carichi e io mi sento pronto a essere sparato da un cannone. Ci sono un sacco di cose che stanno venendo fuori tra Brian, Jim e me in questa nuova avventura, ma non posso ancora parlarne, ma proverò a tenere aggiornato questo sito di frequente\". A Senigallia saliranno sul palco già caldo e pronto per loro, dopo due band supporter di strepitoso rockabilly made in Italy: i leggendari Boppin’ Kids (che già 20 anni fa giovanissimi aprivano il concerto degli Stray a Milano) e i giovani The Dragons, nuova scommessa di Virgin Radio e essenza del nuovo rockabilly italiano secondo dj Ringo. Due band esplosive per gli esplosivi Stray Cats previsti alle 22.45.


I dj che scalderanno i fan nell’attesa del memorabile concerto live sono dj Voodoo Doll e dj Memphis. Luci accese al Foro Annonario dalle 19.30. Presentano Laralù e Luca Grizzo. Alle 20.45, via al rockabilly con The Dragons e alle 21.45 The Boppin’ Kids. Poi la notte sarà tutta dei gatti randagi! Era il 1980 quando i tre amici di Long Island, Massapequa NY, decidono di partire per l’Europa, strumenti al seguito. Squattrinati e “on the road” per giorni, iniziano a bussare alle porte dei club londinesi per ottenere serate in cui suonare e nel giro di 4 mesi, l’impatto della loro musica ispirata ai grandi degli anni Cinquanta nonché il loro look conquistano il pubblico e fanno addirittura scuola. Grazie al produttore Dave Edmunds, cantante e chitarrista dei Rockpile, realizzano i due LP ‘Stray Cats’ e ‘Gonna Ball’ di produzione inglese usciti su dischi Arista Records e l’album ‘Built For Speed’, inciso nel 1982 in America. I singoli “Rock This Town” e “Stray Cat Strut” contenuti in quets’ultimo entrano nella storia e restano nelle top ten americane e inglesi per tutti gli anni Ottanta. Nascono così gli Stray Cats e il rockabilly revival. Insieme dal 1978 al 1984, gli Stray Cats si sciolgono e si riformano nell’88 per sciogliersi di nuovo nel 1992. Ogni membro della band percorre da allora la propria strada suonando in altre formazioni o incidendo dischi solisti o aprendo locali a Hollywood. La loro ultima pubblicazione (live) risale al 2004, ‘Rumble In Brixton’, con l’inedita ‘Mystery Train Kept A Rollin\'’ a cui è seguito un lungo tour del 2007 con altri gruppi statunitensi e la ripresa della collaborazione come Stray Cats. A 30 anni di distanza dall’inizio della loro avventura rock and roll, inizia il “Farewell tour” europeo, l’addio alle scene ufficiale con la storica formazione che ha segnato la generazione degli anni Ottanta e la rinascita del migliore rockabilly, ispirato a Eddie Cochran, Gene Vincent e l’indimenticabile Elvis. Info 392.2392838 o www.summerjamboree.com


La giornata della “hottest rockin’ holiday on earth” inizia a mezzogiorno con la prima staffetta di dj al Mascalzone (l.mare Alighieri) dalle 12 alle 18: dj Rocketeer, dj Henry Rollin’ and Tumblin’ e dj Steiger. Dalle 18 si lascia la spiaggia per raggiungere il Rockin Village in centro, dove ogni giorno fino all’01 si può curiosare nel vivace Mercatino Vintage in piazza del Duca e quando la fame si fa sentire, puntare verso il Cajun e Tex Mex Diner ai Giardini della Rocca. Dalle 18 alle 19, l’area dei Giardini ospita come di consueto lezioni di ballo gratuite, poi un’alternanza di dj set e live fino all’01.30. La serata di venerdì inizia con dj Elwood e prosegue con Los Terribles del Tijuana (ITA). Ricordiamo che ancora venerdì 22 e sabato 23, le lezioni di ballo di gruppo proseguono dalle 19.30 alle 20.30 in Piazza del Duca. Dj set con Heidi dj anche in piazza Simoncelli dove per tutto il Festival, dalle 18 alle 01, si troveranno anche le magnifiche auto e moto d’epoca (pre 1965). Lunghissima la notte del “Summer Jamboree con il Dopofestival al Mamamia: quattro sale, 9 dj e uno scatenato live tutto da ballare grazie ai Golden Hill Ramblers.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 agosto 2008 - 2440 letture

In questo articolo si parla di musica, summer jamboree, spettacoli, stray cats





logoEV
logoEV