Via Tevere è stata riqualificata, le polemiche non servono

via tevere 2' di lettura Senigallia 05/08/2008 - In merito alle recenti notizie apparse sulla stampa: riguardanti la riqualificazione di via Tevere, in quanto promotore delle iniziative per il risanamento della via ricevo giornalmente ringraziamenti da molti abitanti di via Tevere per i lavori fatti, ringraziamenti che non vanno sicuramente a me ma che giro volentieri agli assessori Maurizio Mangialardi, Simone Ceresoni ed al consigliere comunale Luca Scattolini, i quali, dopo aver fatto dei sopralluoghi e compresa la pericolosità della via, causa la totale fatiscenza, ne hanno disposto l’immediato risanamento.

Ora in via Tevere ci sono nuovi marciapiedi, nuova illuminazione, nuove caditoie per le acque piovane, nuova asfaltatura e presto avverrà anche la piantumazione di nuove essenze arboree al posto di quelle dovute abbattere perché a giudizio degli agronomi erano pericolose.

Un ringraziamento particolare va anche al geometra del comune sig. Maurizio Piccinini che ha seguito costantemente i lavori durante il loro corso.come al solito sicuramente non è possibile accontentare tutti, specialmente quando si tratta di sistemazione di cosa pubblica, ma una cosa è certa, c’e’ sempre il politico di turno pronto a cavalcare la tesi di qualche scontento.

Lungi da me polemizzare sulle pagine di un quotidiano ma chiederei al sig. consigliere comunale, (Fiore Bittoni - ndr) che alle 14,00 pomeridiane sotto il sole cocente di luglio andava fotografando i lavori nei punti in cui non erano e non sono ancora terminati, perché con la macchinetta fotografica non si è fatto mai vedere prima in via Tevere quando noi stavamo ricorrendo anche al difensore civico affinché intervenisse per far sistemare la via?

Secondo il mio modesto parere il risanamento di via Tevere sarà un esempio di lavori per tutte quelle vie in cui i pini, con le loro radici, stanno facendo enormi danni alle strade, ai marciapiedi e alle proprietà dei residenti. se poi Mangialardi, Ceresoni e Scattolini vogliono mettere una ciliegina sulla torta suggerirei ai citati amministratori comunali di far terminare i marciapiedi intervenendo anche nel tratto dal civico nr 1 al civico nr 9 di via Tevere e di intervenire anche in via Metauro – angolo via Tevere, di fronte al civico 31, in modo da aver sistemato per sempre tale zona urbana con la massima soddisfazione di tutti quelli che vi abitano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 agosto 2008 - 3235 letture

In questo articolo si parla di simone ceresoni, maurizio mangialardi, politica, fiore bittoni, luca scattolini, via tevere, Marco Toro, Maurizio Piccinini


Vorrei far notare al Sig. Marco Toro che quelle aiuole così grandi per il posizionamento degli alberi, portano via molto spazio al parcheggio per la sosta dei veicoli. Inoltre, i marciapiedi sono piuttosto piccoli rispetto a come lo erano prima. Vedasi lato macelleria. A quando la parte terminale di via Metauro che confluisce su via Tevere?<br />
Dato che è l\'unica parte con i pini si poteva prevedere di sistemare definitivamente il tutto senza allungare ulteriormente i tempi.<br />

Sig. Toro, il titolo è errato, quello giusto è che parte di Via Tevere è stata riqualificata e come Lei scrive i marciapiedi e l\'asfalto non sono stati fatti nella parte finale della via (sino all\'intersezione con Via Po).<br />
Un colpo d\'occhio pessimo e che almeno asfaltino i marciapiedi anche se non li fanno nuovi andrebbe bene comunque.<br />
Tra l\'altro hanno fatto i marciapiedi più larghi rispetto a prima nella parte di strada più stretta ed ora se ci parcheggiano 2 auto affiancate i camion fanno difficoltà a passare (avranno sbagliato a prendere le misure penso tra me e me !!!) e stranamente li hanno fatti piccoli dove il posto c\'era (vicino alla macelleria per intenderci !!!) e considerando che la via è la succursale del parcheggio dell\'ospedale chi ci rimette sono quelli che ci abitano che non sanno più dove posteggiare.<br />
Via Metauro è stata saltata e sicuramente avrebbe avuto bisogno anche lei di una piccola sistematina.<br />
Forse per pretendere bisogna avere le conoscenze, fatto sta che ho scritto una mail il 23/07 all\'assessore e ancora non ho avuto nessuna risposta.<br />
Chi vivrà vedrà diceva qualcuno...

Di Luna

Off-topic


Da che mondo è mondo si è sempre saputo che se hai conoscenze in alto ottieni tutto.<br />
Ora chiedo a voi Signori, Mangialardi,Ceresoni<br />
e quanti altri,siete al corrente della situazione che vive Roncitelli!!!!!!!!!!!<br />
penso proprio di si,Frane,alberi paradisi che evadono le aree dei giardini delle abitazioni se pur trovandosi al ridosso della strada e questi appartenedo di competenza del Comune, ma se pur avendo contattato più volte l\'ufficio competente, essendo stato effetuato più volte sopraluoghi,promesse e null\'altro sono ben 5 anni che si verifica tutto ciò, che si rompono rami cadendo nel giardino della abitazione, giorno fà si è rotta una rama, vi erano dei bimbi in giardino,fortuna volle che la rama cadde dalla parte opposta, non è possibile sopportare tutto ciò.<br />
Ora basta,abbiamo deciso di rivorgersi ad il giudice di pace.Se pur avendo conoscense,non andrò mai a elemosinare, la legge c\'è e va eseguita.<br />

Mauro Bianchini

20 maggio, 19:59
Egr. Sigr. Toro Marco,
sono d'accordo con le critiche che le sono state rivolte dagli altri utenti.
Lei, davanti a casa sua, si è sistemato bene il marciapiede bello grande, la strada asfaltata ad hoc e le aiuole sono gradevoli e piene di fiori.
Il resto della via Tevere, diciamocelo francamente, è stato rappezzato alla carlona senza alcun rispetto per tutta la via che lei rappresentava abusivamente.
Si vede che chi conosce gente altolocata, frequenta ristoranti famosi ottiene ciò che vuole a discapito di tutta la comunità teverina che, come lei, paghe le tasse.
Sign. Toro se si impegna in un progetto non guardi solo il suo orticello, bensì si apra al bene comune.

Distinti Saluti.