Metti un naso contro l\'indifferenza, un\'iniziativa solidale

Miloud Oukili 3' di lettura Senigallia 19/07/2008 - Dal 20 al 28 luglio i ragazzi di Bucarest saranno pronti per il debutto a Senigallia sostenuti dall\'associazione \"Un tetto\", il gruppo per l\' affido e l\'accoglienza dei minori.

Metti un naso rosso contro l\' indifferenza, è il nome del progetto che li salverà dalla strada.

I ragazzi di Bucarest sono le giovani vittime di una cattiva società.

Al termine della dittatura socialista, guidata da Nicolae Ceausescu, alcuni di loro si sono ritrovati per strada, altri rinchiusi in orfanotrofi mal gestiti (le istituzioni minorili non hanno ricevuto per lungo tempo adeguati finanziamenti e supporto dallo Stato) da cui sono poi scappati.


Miloud Oukili, clown di origine francese, algerino di padre, ha voluto aiutarli ad è stato grazie al suo contributo che i ragazzi ora fanno parte della Fondazione Parada che li ha aiutati ad acquisire fiducia sulle loro capacità, una dignità lavortiva e un gran sorriso.



Questi giovani, abituati a vivere all\'interno di tombini, si sono ritrovati molto presto faccia a faccia con la cruda realtà e adeso meritano di essere ascoltati, hanno diritto di esprimersi e par farlo gli è stata data un\'opportunità: si esibiranno davanti al pubblico senigalliese mostrando tutto ciò che hanno imparato dal loro grande maestro Miloud: giochi di prestigio, acrobazie, capriole e piroette.


Questo progetto ha come scopo la sensibilizzazione e il coinvolgimento della comunità locale per rintegrare totalmente i ragazzi emarginati, il sostegno psicologico per allontanarli dalla droga e l\'obbiettivo finale è il pieno rinserimento dei ragazzi nella società civile.



Il presidente, Don Paolo Gasperini, aggiunge, \"la tourneè ha triplice scopo: dare visibilità all\'esperienza diMiloud e dei suoi ragazzi, aiutare i giovani acrobati a gestire la loro vita nel migliore dei modi, e ultimo, ma non meno importante, la raccolta di fondi per la Fondazione Parata Bucarest\".



Avrà un ruolo non indifferente il comune che si è proposto come finanziatore dell\'iniziativa e l\'associazione un tetto, senza la quale non sarebbe stato possibile mettere in pratica tutto questo.



\"E\' estremamente importante che il rapporto tra i ragazzi di Bucarest e quelli di Senigallia si consolidi. Per me è motivo di gioia ed è un\'esperienza di solidarietà e di arricchimento\", sono le parole del sindaco del comune di Senigallia Luana Angeloni che è soddisfatta di aderire all\'iniziativa.


Il programma avrà inizio il 21 luglio con la parata nel Centro storico e nel Lungomare alle ore 18.00, poi la serata proseguirà con lo spettacolo presso il Foro Annonario alle 21.30.


Mercoledì 23 luglio invece ci sarà l\' animazione per i bambini in via Carducci alle ore 17.00 e a fine serata lo spettacolo a Ostra alle ore 21.30.


Giovedì 24 luglio i ragazzi si cimenteranno in uno spettacolo nel lungomare di Pesaro alle 21.30 e l\'ultima serata, venerdì 25 luglio, si esibiranno nell\' ultima parata e in uno spettacolo in piazza della libertà.


I ragazzi di Bucarest sono 5 e sono seguiti da un accompagnatore, c\'è un modo per aiutarli, il modo più semplice è fare una donazione oppure spargere la voce per far conoscere a tutti l\' iniziativa, favorendo contatti, manifestazioni e attività.

Per le donazioni si può fare rifermento all\'Associazione Un tetto.


di Alice Annini
redazione@viveresenigallia.it






Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 luglio 2008 - 1964 letture

In questo articolo si parla di solidarietà, paolo gasperini, spettacoli, Alice Annini, ragazzi Bucarest, luana angleloni, miloud oukili





logoEV