Senigallia città della creazione artistica contemporanea

pistoletto Senigallia 11/06/2008 - Si chiude con successo il secondo evento pubblico di arte e sostenibilità “Trasforma”, mostra e workshop alla Rotonda a Mare di Senigallia (Marche – AN) dal 5 al 10 giugno, realizzato nell’ambito del progetto Vapartec in collaborazione con partners europei e con Cittadellarte – Fondazione Michelangelo Pistoletto.  

\"Con Trasforma abbiamo aperto nuove strade progettuali che possono situare Senigallia come città della creazione artistica contemporanea legata alle grandi trasformazioni sociali e culturali del nostro tempo\". Soddisfatta l’assessore alla cultura del Comune di Senigallia Velia Papa, per la riuscita di “Trasforma”, evento d’arte e sostenibilità svoltosi nella sua prima fase dal 7 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008 e nella seconda dal 5 al 10 giugno 2008, nell’ambito del progetto Vapartec che ha impegnato l’amministrazione per più di un anno, consentendo \"alla città nel suo complesso di avvicinare uno dei temi cruciali della riflessione artistica contemporanea: quello del rapporto tra la produzione- il processo di creazione dell’opera e lo spazio-il suo pubblico\", precisa. Il punto di partenza del progetto Vapartec è stato infatti il concetto di Trasformazione e dunque non a caso il titolo scelto per l’evento espositivo pubblico (articolato in due momenti) e le altre manifestazioni ad esso collegate come il Concorso di creazione e i laboratori con le scuole, è stato “Trasforma - Arte e città sostenibile”. Certamente, il progetto e le sue articolazioni hanno permesso alla città di Senigallia di lanciare \"collaborazioni e scambi con numerose realtà italiane e straniere, stabilendo una rete di relazioni che consentirà anche in futuro di continuare a coltivare l’interesse verso quegli artisti che privilegiano forme e contenuti di intensa attualità\".


In particolare il partenariato culturale adriatico e l’importante collaborazione con l’esperienza \"illuminante e emblematica\" di Cittadellarte (Biella) e l’artista Michelangelo Pistoletto, da anni impegnato nella riflessione su responsabilità sociale di arte e impresa. Collaborazione che ha dato vita all’evento espositivo appena conclusosi alla Rotonda a Mare e nel workshop del 6 giugno “Arte impresa territorio in trasformazione”, svoltosi intorno al Tavolo del Mediterraneo (Love difference) realizzato da Pistoletto e posto al centro della Rotonda. Il progetto ha però anche permesso di individuare e mostrare pratiche artistiche contemporanee in cui l’artista sperimenta in prima persona modalità nuove di intervento nello spazio pubblico. Accanto ai progetti già realizzati e legati all’esperienza di Cittadellarte, a Senigallia sono ancora visibili i progetti nati proprio grazie al contributo di “Trasforma”, selezionati tramite Concorso di creazione a bando pubblico. I due artisti premiati sono il piemontese Maurizio Agostinetto per “Tabula Mensa Maris” opera a bassa emissione di CO2 realizzata con materiale di recupero raccolto sulla spiaggia di Senigallia e ora collocato al Giardino del fico di Palazzetto Baviera e le opere del senegalese Ousmane M’Baye. Entrambi hanno lavorato con materiale di recupero direttamente in loco. M’Baye ha inoltre coinvolto studenti e docenti dell’Ipsia di Senigallia in un percorso sperimentale su arte contemporanea e sviluppo. Particolarmente interessante lo scambio tra l’artista e gli studenti, in cui ognuna delle parti si è confrontata con l’altra e ha condiviso competenze.


Se M’Baye ha insegnato ai ragazzi a confrontarsi con materiale di recupero grezzo in ottica di riuso e con un approccio manuale e artigianale, i ragazzi a loro volta hanno insegnato all’artista senegalese l’uso di alcune attrezzature per la lavorazione dei metalli. \"Questo il significato generale di Trasforma – arte e città sostenibile – -conclude l’assessore Papa - l’artista propone il suo sguardo, il suo punto di vista sulla realtà creando scarti, intersizi mobili e imprevedibili, differenze che possono contribuire a pre-vedere nuove modalità di organizzazione del reale e quindi di trasformazione sociale\". L’evento “Trasforma” è legato al progetto Vapartec (acronimo per Valorizzazione del patrimonio architettonico, storico-culturale e linguistico letterario attraverso l’Arte Contemporanea), ideato dall’assessorato alla cultura del Comune di Senigallia nell’ambito del Nuovo Programma di Prossimità Adriatico Interreg/Cards-Phare e sviluppato in collaborazione con i partners Moving Culture (Albania), Translocal (Croazia) e Youth of Jazas Novi Sad (Serbia). Info www.trasforma.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 giugno 2008 - 1552 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia, pistoletto


tiziana demarco

vi invito a visitare il mio blog: \"LA CASA DI RICICLANDIA\" htpp://tizianademarco.blog.tiscali.it<br />
un blog che si occupa di riciclo creativo.<br />
Vi aspetto... e se dovreste trovare qualcosa di interessante sono pronta a collaborare




logoEV