Rettifica

Edizioni Vivere 2' di lettura Senigallia 17/04/2008 - I sottoscritti avv. Riccardo Pizzi e avv. Simeone Sardella, in qualità di legali del sig. Pinto Michele, in proprio e quale legale rappresentante della società Edizionì Vivere S.r.l., in relazione al procedimento penale pendente dinanzi la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, originato da una querela per diffamazione sporta da Roberto Fiore, in proprio e quale segretario nazionale del movimento politico Forza Nuova, per fatti relativi ad articolo pubblicato su www.viveresenigallia.it in data 4 settembre 2006, procedimento successivamente definito con transazione e remissione di querela, nell\'ambito dell’\'accordo transattivo raggiunto tra le parti procedono alla pubblicazione della seguente rettifica.

A seguito dell\'apertura di un procedimento penale su querela del sig. Roberto Fiore, si da atto che il comunicato del centro sociale Mezza Canaja, pubblicato su Vivere Senigallia nel 2006, contiene notizie non vere e lesive della reputazione del sig. Fiore e di Forza Nuova.

Infatti, il sig. Fiore non solo non è -uno dei responsabili della strage di Bologna del 1980-, ma nel processo per tale attentato figurò tra le parti civili come vittima del delitto di calunnia.

Forza Nuova comunica come a carico dei propri militanti non siano mai state mosse accuse per aggressioni, pestaggi o addirittura omicidi. Inoltre Forza Nuova non ha nel suo programma l\'esaltazione del nazismo e dell\'antisemitismo.

Edizioni Vivere S.r.l. si scusa con il Sig. Fiore e con Forza Nuova per il contenuto del comunicato, pubblicato da Vivere Senigallia.it in automatico con omissione di un preventivo controllo sulla veridicità del contenuto.


La redazione


da Avv. Riccardo Pizzi e Avv. Simeone Sardella




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 aprile 2008 - 1924 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, politica


logoEV
logoEV