Basket: la Goldengas vince dopo un finale thrilling

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
L'ennesima gara punto a punto della stagione stavolta non finisce con una beffa finale per i biancorossi, che però, hanno rischiato davvero grosso dopo un brutto ultimo quarto. Monfalcone battuto 77-76.



La Goldengas batte l'Alikè Monfalcone e ritorna nel gruppone delle seconde in classifica. Questo il verdetto della 18° giornata del campionato che ha visto andare in scena al palaPanzini un match thrilling, ma stavolta con un finale felice per i biancorossi che hanno tuttavia davvero rischiato molto dopo un ultimo quarto in cui hanno delapidato tutto il margine guadagnato nei 30' precedenti. Per tre quarti infatti la Goldengas conduce sulla squadra di Mantena, priva dell'infortunato Benigni, anche se gli ospiti riescono a riavvicinarsi spesso non consentendo mai alla squadra senigalliese l'allungo decisivo.

Il primo quarto finisce 25-20 per la Goldengas che va poi al riposo sul 48-42 spinta come sempre da Esposito, che, ancora una volta, fa la differenza partendo dalla panchina, dal quale arrivano buone cose anche con Maggiotto e stavolta purecon Catalani, che gioca più minuti del solito rispondendo con una buona presenza sul parquet e due triple da urlo.

Nel terzo quarto tuttavia, un buon momento di Bigi, a lungo frenato dai falli, consente alla Goldengas l'allungo che sembra poter essere decisivo: i locali toccano il + 14 (63-49 al 27') e gli ospiti mostrano grandi difficoltà nel trovare la via del canestro. Ma nell'ultimo periodo cambia tutto: qualche eccesso di individualismo nella squadra di Simoncioni, e un buon Monfalcone, che si appoggia sui propri uomini più esperti come Laezza, Tomasini e Ogrisek, riaprono la gara fino al finale thrilling che vale la pena raccontare nei dettagli. A 2'.30'' dalla fine Tomasini con una tripla dà il primo pareggio agli ospiti (69-69), poi a 1.'30'' dalla sirena finale Laezza dalla lunetta consente praticamente il primo sorpasso della gara alla Alikè (72-73).

Nell'ultimo minuto succede di tutto: Bigi firma il nuovo sorpasso locale (74-73), ma poi perde palla sul successivo possesso biancorosso e ancora Tomasini, con un'altra tripla, firma a 17'' dalla fine il + 2 per la squadra di Mantena (74-76). Nel possesso successivo Gnaccarini, in ombra per tutta la gara, toglie le castagne dal fuoco ai suoi infilando a soli 5'' dalla fine la tripla della vittoria (77-76) perché nei pochi secondi rimanenti Monfalcone non riesce a costruire il tiro della possibile beffa.

Tabellino:
GOLDENGAS SENIGALLIA 77:
Gnaccarini 6, Romagnoli 4, Bigi 15, Martinelli 9, Pierantoni 6; Candelaresi ne, Tagnani ne, Maggiotto 6, Catalani 6, Esposito 25.
All. Simoncioni

ALIKE' MONFALCONE 76:
Laezza 21, Tomasini 14, Ferro 2, Budin 9, Ogrisek 12; Piani 5, Miniussi 2, Sdrigotti ne,Vidani 4, Braidot 7.
All. Montena

Arbitri:
Caputo di Napoli e Bulzoni di Caserta

Parziali:
25-20 48-42 65-54 77-76.

Note:
spettatori 400 circa.

Classifica dopo 18 giornate su 26
Trento 28
JesoloSanDonà, Marostica, Atri, Senigallia 22
Chieti 20
Mestre 18
Civitanova, Ancona, Monfalcone 16
Gorizia 14
Oderzo 12
Bassano del Grappa, Trieste 10
Trieste e Gorizia hanno una partita in meno che ghiocheranno domani alle 20.30





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 febbraio 2008 - 1462 letture

In questo articolo si parla di basket, goldengas


Anonimo

18 febbraio, 13:05
Commento sconsigliato, leggilo comunque

rambo

18 febbraio, 16:43
E sono sempre i soliti.......<br />
Perchè la società non prende provvedimenti cominciando a multarli per ogni fallo tecnico causato da una loro protesta (ci comprendo anche Simoncioni, oltre ai due che ho già nominato in altra occasione).<br />




logoEV
logoEV