Calcio: per la Vigor femminile la salvezza è ormai un miraggio

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Nessuna inversione di tendenza nemmeno nel nuovo anno. L'addio alla serie B sembra ormai imminente.



Si avvia ad un altro triste finale di stagione la Vigor, che dopo aver abbandonato serie A1 e serie A2 praticamente nell'arco di un paio di mesi, sta per lasciare anche la serie B, visto che a sole sette giornate dalla fine del torneo, la squadra di Mirco Massa viaggi ancora all'ultimo posto in classifica con sole sconfitte all'attivo e un -1 in classifica per via di una penalizzazione.

Dopo l'ultima sconfitta sul campo dell'Ariete di domenica scorsa (4-0) solo la matematica concede qualche possibilità alle giovani ragazze, vittime, più che colpevoli, del declino improvviso, ma sicuramente partito da molto lontano, di una società gloriosa come nessun altra a livello femminile nella regione.

Ormai però, anche la serie B, ultima categoria nazionale, si sta allontanando, e per la Vigor si avvicina il triste ritorno dopo moltissimi anni nei campionati regionali, ammesso che questi si disputeranno, considerata la carenza di squadre nelle Marche e soprattutto ammesso che la società senigalliese, che nell'ultimo anno si è retta sull'impegno di Mirco Massa, praticamente dirigente, direttore sportivo e allenatore, decida di continuare.

Classifica dopo 15 giornate su 22:
Castelvecchio 33
Picenum 31
Mestre 30
Montecassiano 28
Gordige, Ariete 22
Barcon 21
Virtus Romagna 20
Porto Sant'Elpidio 14
Coriano 13
Ortona 10
Vigor Senigallia -1

* retrocedono le ultime tre squadre





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 febbraio 2008 - 1740 letture

In questo articolo si parla di vigor femminile, andrea pongetti, calcio